rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
La strage di via Mariti / L'Arcovada / Via Giovan Filippo Mariti

Crollo nel cantiere, dimesso da Careggi l’ultimo dei tre operai feriti

Betori celebrerà una messa in suffragio delle vittime: “Persone non siano merce”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

È stato dimesso l’ultimo dei tre operai rimasti feriti nel crollo del cantiere Esselunga di via Mariti. Lo ha comunicato Valentina Matarrese, direttrice dell'ospedale di Careggi. Due di loro avevano già lasciato l’ospedale fiorentino, ma la notizia non era trapelata. “Grazie al cielo tutti e tre li abbiamo trovati in ottime condizioni, tra l'altro sono anche psicologicamente migliorati, e quindi ringrazio tutto il personale di Careggi per averli seguiti in questa degenza. Seguiremo anche noi il loro follow up”.

Intanto il 15 marzo, a un mese dalla strage, ci sarà una messa in suffragio delle cinque vittime del cantiere. A celebrarla, alle 18 nella chiesa dell’Ascensione di nostro signore Gesù Cristo, la parrocchia del territorio, l’arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori.

"Come comunità cristiana vogliamo ricordare nella preghiera e affidare al Signore questi nostri fratelli che hanno perso la vita sul luogo di lavoro - dice l’arcivescovo di Firenze - Con la sofferenza nel cuore, che unisce tutta la città, desideriamo invocare consolazione per le loro famiglie, i loro cari che ne piangono la scomparsa avvenuta in modo così tragico e ingiusto. Nella preghiera vogliamo anche invitare tutti ad una cultura della cura, all’esercizio della responsabilità, perché il lavoro e le persone non siano considerate una merce, con le conseguenze drammatiche che ne derivano. Siamo gli uni gli altri custodi dei nostri fratelli. Nel tempo della Quaresima, chiediamo una ‘conversione’ sociale, un’etica morale personale e professionale che garantiscano per tutti e sempre dignità e sicurezza del lavoro”.

Ultimo saluto alle vittime

Tomaso Montanari: "Ora Esselunga doni quell'area alla città"

"No ad un supermercato costruito sul sangue", il quartiere vuole altro

Cresce il bilancio dei morti

L'incidente di via Mariti

Operai "assunti come metalmeccanici"

Il video dei soccorsi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo nel cantiere, dimesso da Careggi l’ultimo dei tre operai feriti

FirenzeToday è in caricamento