rotate-mobile
Cronaca

Crediti fasulli per milioni di euro: partite iva nei guai

Operazione della guardia di finanza in Toscana ma anche Lazio, Sicilia, Lombardia e Piemonte

La guardia di finanza di Firenze e l’Agenzia delle Entrate hanno concluso un’operazione volta alla prevenzione dell’uso illecito di partite Iva inattive e di crediti d’imposta inesistenti, che ha portato all’individuazione di 58 milioni di crediti Iva e di ricerca e sviluppo ritenuti fittizi ed esposti nelle dichiarazione dei redditi da parte di 85 soggetti economici.

Quaeti ultimi hanno sede aventi sede sia in Toscana che in Lazio, Sicilia, Lombardia e Piemonte. Secondo le fiamme gialle i crediti erano "pronti per essere ceduti o utilizzati in compensazione con debiti tributari".

Gli accertamenti hanno quindi consentito di bloccare la possibilità di fare uso dei crediti, richiedere la cessazione d’ufficio delle 85 partite Iva, "individuare elementi positivi di reddito non dichiarati per 25 milioni di euro". Alla fine sono state denunciate alla procura di Firenze 12 persone.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crediti fasulli per milioni di euro: partite iva nei guai

FirenzeToday è in caricamento