CR7 alla Juve: maxi sequestro di magliette false in Toscana

Erano destinate ai bambini

La febbre per Cristiano Ronaldo sale anche tra i venditori abusivi. Il comando provinciale della guardia di finanza di Grosseto ha sequestrato molte magliette per bambini contraffatte del neoacquisto della Juventus e di altri grandi campioni protagonisti dei mondiali in Russia. Le fiamme gialle hanno chiamato l'operazione CR7 in onore del giocatore portoghese. Durante un controllo i militari della tenenza di Orbetello hanno individuato un venditore ambulante intento alla vendita di magliette di calcio per bambini riportanti i nomi dei più grandi campioni di calcio protagonisti dei mondiali in Russia (Mbappé, Neymar jr, Messi, Dybala, Hazard e Kane), tra cui la maglia di Ronaldo, il tutto in assenza delle necessarie licenze o autorizzazioni da parte dei soggetti titolari di copyright.

La merce, di ottima qualità manifatturiera, è stata sottoposta a sequestro ed il responsabile, un cittadino senegalese, è stato denunciato a piede libero alla procura di Grosseto per i reati di contraffazione, ricettazione e vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione.

Sono in corso ulteriori attività di polizia giudiziaria finalizzate a ricostruire l'intera filiera di produzione ed individuare ulteriori responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento