CR7 alla Juve: maxi sequestro di magliette false in Toscana

Erano destinate ai bambini

La febbre per Cristiano Ronaldo sale anche tra i venditori abusivi. Il comando provinciale della guardia di finanza di Grosseto ha sequestrato molte magliette per bambini contraffatte del neoacquisto della Juventus e di altri grandi campioni protagonisti dei mondiali in Russia. Le fiamme gialle hanno chiamato l'operazione CR7 in onore del giocatore portoghese. Durante un controllo i militari della tenenza di Orbetello hanno individuato un venditore ambulante intento alla vendita di magliette di calcio per bambini riportanti i nomi dei più grandi campioni di calcio protagonisti dei mondiali in Russia (Mbappé, Neymar jr, Messi, Dybala, Hazard e Kane), tra cui la maglia di Ronaldo, il tutto in assenza delle necessarie licenze o autorizzazioni da parte dei soggetti titolari di copyright.

La merce, di ottima qualità manifatturiera, è stata sottoposta a sequestro ed il responsabile, un cittadino senegalese, è stato denunciato a piede libero alla procura di Grosseto per i reati di contraffazione, ricettazione e vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso ulteriori attività di polizia giudiziaria finalizzate a ricostruire l'intera filiera di produzione ed individuare ulteriori responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento