Cronaca

Covid: via libera alle vaccinazioni senza prenotazione

La Protezione civile regionale: "Speriamo di raggiungere presto l'80 per cento di copertura vaccinale, non siamo lontani"

"Speriamo di raggiungere presto l'80 per cento di copertura vaccinale. Non ci siamo lontani" dicono dalla Protezione civile regionale. Da oggi, e fino a fine mese, infatti, in tutti gli hub della regione si potrà andare senza prenotazione e ottenere la somministrazione della prima dose.

In Regione non temono di restare a corto di scorte. "In questo momento - spiegano dalla Protezione civile - sono disponibili più di 200mila dosi di vaccino e quelle prenotate per tutta la settimana sono 100mila". Insomma, volendo in sette giorni la macchina regionale potrebbe somministrare la prima dose a 200mila persone e raggiungere quasi l'asticella dell'immunità di gregge. Per questo ogni centro vaccinale già oggi avrà a disposizione una dotazione superiore alle previsioni date soltanto dalle prenotazioni.

I dati delle vaccinazioni

Finora in Toscana hanno ricevuto almeno una dose 2.622.101 di persone, un po' più del 70% della popolazione. Se se ne aggiungessero 200mila si arriverebbe all'80 per cento, anche perché sono circa 360mila gli under 12 che non possono ricevere il vaccino. In Regione, poi si calcola che circa il 10-15 per cento della popolazione sia composto da NoVax, indecisi o ritardatari che potrebbero voler aspettare ancora mesi per vaccinarsi contro il Covid.

Vaccino sbagliato: Astrazeneca invece di Moderna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: via libera alle vaccinazioni senza prenotazione

FirenzeToday è in caricamento