rotate-mobile
Cronaca

Covid: ospedali, la Toscana svuota i reparti per evitare di diventare arancione

Il presidente della Regione: "Trasferiremo i pazienti asintomatici in hotel sanitari o strutture di cure intermedie"

La Toscana questa settimana ha evitato la zona arancione perché ha ancora circa 400 posti liberi per pazienti Covid in area medica. Per questo la Regione sta provando ad alleggerire la pressione ospedaliera, trasferendo i positivi asintomatici in reparti di cure intermedie o in alberghi sanitari.

E' così che la nsotra regione prova a restare zona gialla: non solo il 17 gennaio, ma anche il 24. Ma dipenderà dal tasso di occupazione dei posti letto, cioè dal numero di persone ricoverate negli ospedali nei prossimi sette giorni. Se quella soglia — i circa 400 letti 'liberi' nei reparti Covid ordinari - sarà superata, insomma, la Toscana 'scivolerà' in arancione.

Coronavirus: la Toscana prova a blindarsi per evitare la zona gialla. Individuati 10 casi di variante Omicron

Due parametri su tre per superare la zona gialla (e far scattare varie restrizioni) sono già stati raggiunti: il tasso di occupazione dei letti nei reparti di terapia intensiva è al 22,1 % (la soglia è fissata al 20%) e l'incidenza settimanale dei contagi (stabilita a 150 ogni 100mila abitanti) è stata oltrepassata. Quindi - il ragionamento di Palazzo del Pegaso - non resta che contenere il tasso di occupazione dell'area medica per pazienti Covid: ieri era al 23,6 % e non deve superare la soglia del 30%. Pena, l'arancione.

Cosa succede se la Toscana diventa arancione

In zona arancione le restrizioni sarebbero ben più pesanti rispetto a ora. Prima di tutto tornerebbe il coprifuoco: dalle 22 alle 5 del mattino non è possibile lasciare la propria abitazione se non per motivi di lavoro, salute o di estrema necessità.

Vaccini, Giani: "Camper davanti alle scuole"

Scattano anche i limiti agli spostamenti: è possibile muoversi liberamente solo nel proprio comune. Ogni altro spostamento è vietato, a meno di ragioni di necessità, salute e lavoro (ma con obbligo di autocertificazione) .

Solo chi è dotato di Green pass rafforzato può ignorare le restrizioni ed entrare e uscire dalle zone arancioni. Nei giorni festivi o prefestivi, infine, solo chi ha il Super green pass può accedere a negozi o centri commerciali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: ospedali, la Toscana svuota i reparti per evitare di diventare arancione

FirenzeToday è in caricamento