Cronaca Coverciano / Via Domenico Maria Manni

Coverciano, residenti contro la Coop: "Troppo rumore"

I compattatori Alia svolgono le operazioni a ridosso delle abitazioni, di prima mattina, poichè il supermercato non è provvisto di un'area insonorizzata. Cittadini esasperati

Un gruppo formato da una trentina di cittadini residenti a Coverciano, si è affidato agli avvocati per mandare una diffida a Unicoop Firenze, affinché ponga rimedio al rumore prodotto all'alba dai compattatori, cioè dai camion Alia che raccolgono, pressano e macinano i rifiuti. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

I compattatori svolgono operazioni molto rumorose, tant'è che di solito i supermercati sono provvisti di un'area insonorizzata per svolgere questo tipo di operazioni. Non è così in via Salvi Cristiani e, per questo, è già stata recapitata una segnalazione anche a Palazzo Vecchio che dovrà ora verificare se la Coop rispetti i limiti imposti dal piano comunale di classificazione acustica e adottato tutte le misure per impedire il disturbo della quiete pubblica.

Se l'azienda di grande distribuzione dovesse ignorare l'ingiunzione, spiega sempre il Corriere Fiorentino, la battaglia potrebbe finire in tribunale. I cittadini di Coverciano infatti non escludono un'azione collettiva: il giudice potrebbe imporre la cessazione di quel comportamento oltre a un risarcimento del danno.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coverciano, residenti contro la Coop: "Troppo rumore"

FirenzeToday è in caricamento