Arno, sindaci in piazza assieme al comitato: “Sì al nuovo Ponte del Giglio fra Lastra e Signa”

E' il cosiddetto 'Ponte del Giglio', se ne parla da tempo ma è ancora tutto fermo: “Alleggerirà traffico e viabilità”

Un foto dell'Arno nei pressi di Firenze, foto di repertorio

E' il cosiddetto 'Ponte del Giglio'. Per ora solo un nome, tracciato sulla carta, più o meno 5 chilometri ad ovest del viadotto all'Indiano di Firenze, all'altezza dello svincolo di Lastra a Signa della superstrada FiPiLi.

La nuova infrastruttura dovrebbe alleggerire la viabilità della zona ma non solo, lo scopo è anche quello di diminuire il traffico sul ponte all'Indiano.

“Un'infrastruttura attesa, che consentirà di alleggerire il traffico sul ponte all'Indiano e fluidificare tutta la mobilità nell'area delle Signe e al confine con il quartiere dell'Isolotto e delle Piagge”, spiegava l'ultima nota congiunta, nel febbraio scorso, diramata dal sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella e dagli allora primi cittadini di Signa Alberto Cristianini e di Lastra a Signa Angela Bagni.

Sembrava che qualcosa si sbloccasse, ma, passati oltre 9 mesi, ancora pare tutto fermo. E allora domani i sindaci di Lastra Angela Bagni e di Signa Giampiero Fossi (subentrato a Cristianini alle ultime elezioni di primavera) saranno in piazza domani, venerdì 13 dicembre, dalle 16 alle 19, assieme al 'Comitato Nuovo Ponte per la Piana', per chiedere che la struttura si faccia il prima possibile.

“Il ponte più difficile da attraversare è quello che separa le parole dai fatti”, lo slogan pensato per il corteo.

“Chiediamo che si arrivi in tempi brevi alla realizzazione di un nuovo ponte sull'Arno che alleggerisca il traffico sulla rete viaria dei due comuni migliorando la vivibilità dei territori. Un’opera strategica che rappresenti un importante collegamento fra la FiPiLi e la zona a Ovest di Firenze con la Piana e Prato, quindi fondamentale per tutta la Città Metropolitana di Firenze”, si legge nel comunicato che annuncia l'iniziativa.

La richiesta va dritta alla Regione Toscana. “Sappiamo che la progettazione regionale sta andando avanti, l'unico nostro scopo è tenere alta l’attenzione su questa fondamentale opera che non riguarda solo i nostri territori ma che ha ripercussioni sull’intera Città Metropolitana di Firenze”, commenta Bagni.

“Non ci fermeremo qui. Nei prossimi mesi promuoveremo altre iniziative sul tema come un consiglio comunale straordinario aperto e congiunto fra i due Comuni”, fa sapere Fossi.

“Questa manifestazione sarà una possibilità per tutti i cittadini di far sentire la loro voce in maniera unitaria e incisiva. Il nuovo ponte servirebbe a risolvere il problema della viabilità, come alternativa per i 25mila veicoli che quotidianamente transitano sull’attuale e unico ponte tra Signa e Lastra, e per il quale sono già stati spesi soldi pubblici. L’opera non è più rimandabile”, aggiunge Manuela Palchetti del Comitato. Tra gli altri ha già confermato la sua adesione il sindaco di Scandicci, nonché consigliere metropolitano con delega alla viabilità Sandro Fallani.

L'ordine degli architetti di Firenze nel marzo scorso ha espresso invece critiche all'opera e ha chiesto di ripensare il progetto.

La manifestazione di domani partirà alle 16 con ritrovo davanti ai comuni di Lastra a Signa e Signa, da qui si formeranno due cortei che sfileranno per congiungersi sul ponte sull’Arno.

Dal Comune di Lastra a Signa il corteo si snoderà per via Dante Alighieri, via il Prato, via di Sotto, via De Amicis.

Dal Comune di Signa il corteo passerà per piazza della Repubblica, via Mazzini, piazza Cavour, via Verdi, via di Porto, via Fratelli Rosselli, via Bruno Buozzi, via Leonardo da Vinci, piazza Stazione, sottopasso della stazione ferroviaria, via delle Terrecotte, via Don Giovanni Minzoni, via della Manifattura, via dello Stadio.

Per permettere lo svolgimento della manifestazione il ponte sull'Arno sarà chiuso al traffico dalle ore 16 alle 19, mentre le strade interessate dal percorso della manifestazione saranno chiuse solo il tempo necessario per il passaggio del corteo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento