menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corri la Vita 2017: percorsi e modifiche alla viabilità

Parte dalle Cascine la 15esima edizione, chiuso ponte della Vittoria

Domenica 24 settembre torna Corri La Vita, giunta alla 15esima edizione. L’evento podistico che raccoglie fondi per la lotta al tumore al seno quest’anno parte e arriva in piazza Vittorio Veneto (all’ingresso del Parco delle Cascine) per entrambi i percorsi: la corsa non agonistica di 11 km e la passeggiata di 5,5 km.

Tutti i partecipanti dovranno indossare il pettorale per accedere a piazza Vittorio Veneto e ai luoghi di partenza e arrivo e dovranno presentarsi ai varchi di accesso. Saranno applicate alcune modifiche alla circolazione: ponte alla Vittoria sarà chiuso in entrambi i sensi di marcia dalle ore 9:00 alle ore 11:00 di domenica 24.

Le modifiche ai percorsi ATAF e alla viabilità sono sul sito www.corrilavita.it e saranno comunicate anche tramite social network nei prossimi giorni. I cittadini sono invitati a non parcheggiare lungo il percorso della passeggiata di 5 Km dalle ore 8 alle ore 18 per non incorrere in multe ed evitare di rimanere bloccati a causa della folla.

Partenza alle 9.30, appuntamento in piazza alle 9.00. Oltre 300 i volontari sui percorsi. Starter sarà l’olimpionico Niccolò Campriani, affiancato dall’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli e dalla Presidente di Associazione CORRI LA VITA Onlus Bona Frescobaldi; madrina sul palco per le premiazioni Mara Venier. Presenti tra gli ospiti anche Elena Linari, atleta della squadra di calcio femminile della Fiorentina Women’s, la band Street Clerks e Lorenzo Baglioni, che si esibiranno insieme.

Il percorso della corsa non agonistica avvolge la città e tocca anche il Piazzale Michelangelo e il Giardino di Boboli. I pettorali saranno dotati di chip e quindi gli atleti avranno il loro tempo cronometrato.

Dalle Cascine ci si dirige verso Ponte alla Vittoria e si va sui lungarni in Oltrarno, si tocca Piazza Santo Spirito si arriva fino al piazzale di Porta Romana, sulla falsariga del tracciato della Firenze Marathon (che tornerà il prossimo 26 di novembre). Da qui si sale fino ad arrivare al Piazzale Michelangelo e si costeggia anche Forte di Belvedere. Poi una volta ridiscesi, giro di boa in lungarno Ferrucci e attraverso i Lungarni si ritorna verso le Cascine, si attraversa l’Arno al Ponte alle Grazie e da qui si continua sostanzialmente diretti, fatte salvo quattro sterzate, di nuovo verso Piazzale Vittorio Veneto, l’Arrivo.

I percorsi

Il percorso della passeggiata ricalca sostanzialmente quello lungo nella prima parte: non si arriva, però, fino a Porta Romana, ma in zona Piazza Pitti ci sarà il giro di boa, da cui si torna verso l’arrivo dopo aver attraversato l’Arno sul Ponte Santa Trinita. I due percorsi nella seconda parte comunque non si intersecano, per non creare intralcio a coloro che vanno a un passo di corsa diverso, ma scorrono sostanzialmente in parallelo fino al traguardo. Qui il dettaglio dei percorsi.

Per i ritardatari è possibile recarsi allo stand Iscrizioni allestito davanti all’Opera di Firenze (prima dell’accesso a piazza Vittorio Veneto) sabato 23 settembre dalle 10 alle 17 e domenica 24 dalle 8 alle 9, prima dell’inizio della gara per ritirare maglietta e pettorale.

Per chi si fosse iscritto on-line è necessario recarsi allo stand BOXOFFICE allestito davanti all’Opera di Firenze (prima dell’accesso a piazza Vittorio Veneto) sabato 23 settembre dalle 10 alle 17 e domenica 24 dalle 8 alle 9, prima dell’inizio della gara per ritirare maglietta e pettorale.

Gratis al museo

Nel pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00, indossando la maglia ufficiale di CORRI LA VITA 2017 o mostrando il pettorale o il regolare certificato di iscrizione, sarà possibile visitare gratuitamente numerosi musei cittadini, tra cui le mostre a Palazzo Strozzi e Forte Belvedere, il Museo Novecento, il Nuovo percorso museale di Santo Spirito e il Museo di Palazzo Vecchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento