Coronavirus: Valdarno senza "drive through", cittadini costretti a riversarsi nella Piana per il tampone

La pars florentina della vallata è ancora sprovvista del servizio, mentre il contagio in zona pare risalire. Positiva la sindaca di Figline Incisa

Decine di migliaia di residenti in provincia di Firenze vivono in un'area totalmente sprovvista di drive through e, in caso di sintomi da Covid-19, si vedono costretti a riversarsi nella Piana per effettuare i tamponi senza scendere dall'auto.

Sono i cittadini del Valdarno fiorentino, una zona in cui il virus pare peraltro in ripresa e questa assenza rischia di pesare ancora di più. Mentre i dati del contagio locale non confortano: il bollettino del 19 novembre rilasciato dall'Asl Toscana Centro ha mostrato come l’infezione riprenda quota e in alcuni casi, inverta la rotta.

Come a Rignano, dove si sono registrati dieci nuovi casi. In totale, nel Valdarno fiorentino ieri ci sono stati 34 nuovi casi. Colpiti tutti e tre i comuni della vallata: oltre a Rignano, sedici contagiati a Figline Incisa e otto a Reggello.

La sindaca di Figline Incisa: “Ho il Covid”

Tra questi la sindaca di Figline e Incisa, Giulia Mugnai: “Sono positiva al coronavirus - ha comunicato ieri - mi è arrivato il referto del tampone, fortunatamente sto bene e al momento non ho sintomi”.

“I prossimi giorni rimarrò a casa in isolamento domiciliare – ha aggiunto Mugnai -. Continuerò a seguire tutto il lavoro dell'amministrazione da casa, dedicandomi, insieme alla giunta, a gestire questo momento di emergenza”.

Valdarno: quando partono i drive through?

Intanto a Reggello e a Figline si annuncia da giorni l'imminente partenza dei drive through. Ma nulla al momento è seguito a questi annunci. Pare infatti che l'Azienda sanitaria non abbia a disposizione i reagenti per fare i tamponi. Forse, saranno a disposizione a partire dalla prossima settimana.

In questo senso si esprime il consigliere regionale Pd ed ex sindaco di Reggello, Cristiano Benucci. La Misericordia di Figline e la Croce Azzurra di Reggello attendono. I ritardi sull'avvio del servizio del “drive through” nel Valdarno fiorentino continuano ad essere denunciati dall'altra reggellese che siede in consiglio regionale, la leghista Elisa Tozzi.

Covid: Firenze, nuovo drive through all'ex Meyer

“Da cittadina valdarnese, non ne posso di più di questa incertezza - attacca la consigliera - mentre qualcuno traccheggia, noi mamme ci troviamo costrette a prendere l'auto coi figli febbricitanti, uscire dai nostri Comuni e arrivare fino a Campi Bisenzio per fare un tampone”.

“Siamo al 20 novembre e i drive through in Valdarno non ci sono – aggiunge - Questo è il dato di fatto, segno del fallimento della maggioranza nella gestione dell'emergenza e in generale della sanità di prossimità. Un dato vergognoso al quale mi auguro si trovi rimedio quanto prima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Coronavirus, nuova ordinanza: vietato consumare cibo e bevande sul posto e nel raggio di 50 metri 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento