rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, l'Ateneo corre ai ripari: "esonero dall'obbligo delle lezioni per gli studenti in auto-quarantena"

L'Università ha inviato una mail a tutti gli iscritti ai corsi dopo l'ordinanza della Regione

Evitare che al danno - l'autoquarantena obbligatoria stabilita dall'ultima ordinanza della Regione Toscana sul Coronavirus - si aggiunga anche la beffa.

Con questo obiettivo, cioè fare in modo che agli studenti costretti a casa non venga contestata l'assenza dalle lezioni di cui invece è obbligatoria la frequenza, stamani l'Università di Firenze ha inviato una mail ai suoi studenti, in cui comunica la decisione presa sul punto.

"Tenuto conto dell'ordinanza ministeriale già comunicata e di quella emanata della Regione Toscana - si legge nella mail - su conforme parere del tavolo tecnico di esperti attivo in Unifi, l'Ateneo, al fine di favorire l'assunzione di comportamenti responsabili, ritiene di esentare dall'eventuale obbligo di frequenza delle lezioni gli studenti che in base alle suddette ordinanze siano tenuti ad adottare le misure in esse previste".

"I docenti dell'ateneo - prosegue la nota - metteranno in atto ogni modalità necessaria ed utile per il recupero delle lezioni o di eventuali sessioni di esame". Lo scopo dell'esonero è anche quello di permettere a tutti gli studenti non a rischio, di seguire con maggior tranquillità le lezioni.

Il prossimo 26 febbraio, poi, presso l'Auditorium del plesso didattico Morgagni, si terrà un incontro proprio con i docenti universitari che formano il tavolo tecnico istituito in Ateneo per l'emergenza Coronavirus.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'Ateneo corre ai ripari: "esonero dall'obbligo delle lezioni per gli studenti in auto-quarantena"

FirenzeToday è in caricamento