menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, Nardella: "Boom di italiani in città non compensa l'azzeramento degli stranieri"

Il sindaco a TgCom24: "Serve un piano di promozione nazionale"

"Abbiamo un boom di turisti italiani, ma questo non compensa assolutamente l'azzeramento del turismo americano e asiatico. Stiamo ovviamente cercando di mettere in campo tutte le misure, abbiamo lanciato una 'Firenze welcome card' che prevede sconti di almeno il 10% su tutti i servizi dal commercio al turismo, abbiamo anche ammodernato tutte le nostre proposte, ma è chiaro che se la pandemia continua al di fuori dell'Italia e dell'Europa il problema delle città d'arte non si risolve".

È quanto dichiarato nel corso di un intervento a TgCom24 dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, a proposito della situazione del turismo nel capoluogo toscano.

"Abbiamo bisogno - ha aggiunto Nardella - di un piano di promozione che venga predisposto dallo Stato per tutte le città d'arte e che punti almeno al turismo europeo".

"Si cominciano a vedere a Firenze molti tedeschi, francesi e qualche spagnolo - ha concluso il sindaco - L'unico bacino da qui alla fine dell'anno è il turismo europeo. Se avessimo un piano di promozione nazionale questo, ovviamente, potrebbe aiutarci molto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
  • social

    Sanremo 2021: l'omaggio di Roy Paci a Erriquez della Bandabardò

  • Cronaca

    Coronavirus in Toscana: 1.239 nuovi casi e 23 decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento