Coronavirus, il tribunale: il rider ha diritto a guanti e mascherine

Accolto il ricorso di un ciclofattorino

Il tribunale di Firenze ha accolto il ricorso di un rider di Just Eat, Yiftalem Parigi, disponendo che la società gli fornisca mascherine, guanti e gel disinfettante contro il contagio da Coronavirus. Il lavoratore aveva presentato il ricorso con l'assistenza legale del sindacato Nidil-Cgil.

"Alla richiesta del rider e poche ore prima del provvedimento del Tribunale - sostiene il sindacato - la società si è limitata a distribuire una mascherina monouso senza cellophane protettivo ad alcuni lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindacato definisce quella del tribunale di Firenze "una sentenza importante e pionieristica che riconosce i diritti di questi lavoratori e obbliga alla tutela della loro sicurezza sul lavoro, anche e soprattutto in tempo di emergenza Coronavirus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento