Cronaca

Coronavirus: limite a visite dei parenti in ospedale, vietate nei reparti Covid

Nuove disposizioni delle autorità sanitarie dopo l'aumento dei contagi di coronavirus

"E’ in corso di elaborazione una ordinanza Regionale per la regolamentazione degli accessi nelle strutture ospedaliere. L’Azienda USL Toscana Centro, applicherà quanto contenuto nell’ordinanza e pertanto fino a quel momento adotterà le seguenti misure:

Le visite ai degenti si svolgono in un turno al giorno. E’ permessa la presenza di un solo visitatore per paziente in orario di visita. Non è consentita l’alternanza dei parenti nel turno di visita. E’ obbligatorio indossare la mascherina ed igienizzare le mani con il gel alcolico a disposizione nei dispenser posizionati all’ingresso delle stanze di degenza.

Passeggia a mezzogiorno senza mascherina: multa e denuncia

Le visite nei reparti con pazienti affetti da Covid-19 sono vietate. Nei presidi ospedalieri sarà affissa apposita cartellonistica con gli orari di visita.

Per le persone che devono effettuare una prestazione sanitaria non sono ammessi accompagnatori tranne che per i minorenni, le persone disabili o comunque non autosufficienti e le persone con barriere linguistico-culturali".

Lo comunica l'Azienda Usl Toscana Centro, in una nota diramata ieri sera, ad integrazione di informazioni rilasciate nel corso della giornata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: limite a visite dei parenti in ospedale, vietate nei reparti Covid

FirenzeToday è in caricamento