Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, test sierologici: chi avrà priorità nell’accesso e i laboratori che li effettueranno

Ordinanza di Rossi: l'esame, volontario, è a carico del servizio sanitario regionale e dunque gratuito per i cittadini

Prima chi ha contatti con il pubblico, rapporti con categorie a rischio o ambienti potenzialmente infetti dal coronavirus: sono le persone che per prime potranno effettuare i test sierologici rapidi.

L'effettuazione del test sierologico rapido, a carico del servizio sanitario regionale e dunque gratuito per i cittadini, che la Toscana già nelle settimane scorse avviato, sarà “utile a scoprire se una persona è entrata in contatto con il virus e ha sviluppato gli anticorpi”, spiega una nota della Regione, dopo la firma, ieri, della relativa ordinanza da parte del presidente Enrico Rossi.

Dopodiché, “in caso di esito dubbio o positivo, si procederà con il tampone per capire chi ha superato la malattia ed è immune e chi invece è asintomatico ma ancora potenzialmente contagioso”.

Priorità, sottolineano dagli uffici della Regione, “che si allargheranno nelle prossime settimane in ragione delle progressiva disponibilità dei kit”. Saranno quaranta i laboratori di analisi a cui rivolgersi, distribuiti su tutto il territorio regionale.

I primi test erano stati riservati ad operatori sanitari, ospiti delle Rsa e residenze per disabili, personale del volontariato impegnato nell’emergenza sanitaria e di protezione sociale, lavoratori delle farmacie, personale degli istituti penitenziari, forze dell’ordine, vigili del fuoco e chiunque fosse impegnato nell’assistenza alla popolazione anziana e fragile.

Tra le nuove categorie che avranno accesso ai test, come annunciato da Rossi, agenti della Polizia municipale e provinciale, chi lavora in esercizi commerciali e grandi strutture di vendita, addetti ai trasporti, i lavoratori in smaltimento e raccolta rifiuti, dipendenti a contatto con il pubblico,  lavoratori dei servizi a domicilio, i lavoratori dell'editoria e giornalisti, edicolanti e librai, operatori del trasporto pubblico, tassisti.

Tutti potranno rivolgersi ai laboratori accreditati per l’esecuzione degli esami: la scelta di farli è volontaria. Nell'area metropolitana fiorentini questi sono i laboratori che effettueranno i test:

ISTITUTO FANFANI – FIRENZE 055/4970324 - 055/4970486 – 055/4970636

ISTITUTO PROSPERIUS – FIRENZE 055/50661

NUOVA IGEA – FIRENZE 055/600546 -055/6540501 - 055/4376697 – 055/701607

AMBULATORI MISERICORDIA CAMPI BISENZIO 055/89411 – 3429506677

ISTITUTO ECOMEDICA – EMPOLI 0571/99281

LEA SRL – EMPOLI 0571/543985 - 3713547896

SYNLABMED - SESTO FIORENTINO 055/4211617

ISTITUTO RAGIONIERI - SESTO FIORENTINO 055/4200056

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, test sierologici: chi avrà priorità nell’accesso e i laboratori che li effettueranno

FirenzeToday è in caricamento