Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, rimandato Taste 2020: slitta a giugno

La kermesse enogastronomica si terrà alla stazione Leopolda dal 5 al 7 giugno

Gli organizzatori di Pitti Taste 2020, la manifestazione enogastronomica che doveva tenersi alla Stazione Leopolda dal 5 al 9 marzo, hanno deciso di posticipare l'evento a giugno.

La decisione è stata presa a seguito dell'emergenza Coronavirus e del possibile, se non probabile, conseguente rischio 'diserzione' della manifestazione da parte del pubblico e degli operatori del settore, qualora la stessa si fosse tenuta a ridosso della fase più "calda" del contagio.

"Dobbiamo considerare la dimensione  nazionale e internazionale del salone e quindi la necessità di misure a ulteriore tutela della sicurezza degli operatori e delle condizioni per la piena riuscita delle manifestazioni", aveva dichiarato Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine.

Prima di ratificare lo slittamento di Taste 2020, gli organizzatori hanno dato vita a un comitato di valutazione, col compito di decidere se lasciare invariate date e modalità della manifestazione oppure rinviarla a quando, si presume, l'emergenza Covid-19 sarà passata. Terminata la riunione, tenutasi nei giorni scorsi, il comitato di valutazione ha privilegiato lo slittamento a giugno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, rimandato Taste 2020: slitta a giugno

FirenzeToday è in caricamento