menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2: vittoria dei tassisti, contributi a fondo perduto in arrivo

Approvata all'unanimità la mozione presentata dal vicepresidente del consiglio regionale Marco Stella (FI)

Il Consiglio Regionale della Toscana ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal vicepresidente Marco Stella (FI), relativa ad aiuti a fondo perduto da destinare ai tassisti, categoria che era stata esclusa dagli aiuti previsti dal governo per il settore del turismo.

“Considerato il lungo periodo di lockdown e che, con la riapertura delle attività, il turismo è azzerato e l'economia deve praticamente ripartire da zero, la Regione deve prevedere uno stanziamento a fondo perduto per ogni tassista che operi sul territorio della Toscana” chiedeva Stella.

La richiesta nasceva dal fatto che “nei fondi del governo ci sono aiuti al settore del turismo cui i tassisti non possono accedere in quanto figurano come artigiani”.

“Una delle categorie colpite dall'emergenza Covid è sicuramente quella dei tassisti – aveva sottolineato Stella - che aspettano ore nelle aree di sosta in attesa di clienti che non ci sono. Il turismo è scomparso, così come il business creato dal turismo congressuale legato alle fiere e ai convegni. Si tratta di un vero e proprio tracollo, che si misura in tempi di attesa e numero di corse, un paio al giorno in media per ciascun taxi”.

“Ringrazio sentitamente il vicepresidente del Consiglio regionale toscano Marco Stella per la pervicacia, il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, e tutti i Consiglieri regionali della Toscana e tutte le forze politiche che essi esprimono, per aver compreso la delicatezza del momento che interessa anche la categoria dei tassisti, approvando all’unanimità, una mozione per l’introduzione di un sostegno economico a loro favore” commenta su Facebook il presidente nazionale di Uritaxi Claudio Giudici.  

“Adesso – aggiunge - la questione passa alla Giunta regionale. L’auspicio è che la sensibilità emersa possa tradursi in un autentico sostegno agli operatori del settore”.

“Sono contento che la mozione sia passata- commenta adesso il vicepresidente - e ringrazio le forze politiche che l'hanno votata. Adesso la Regione dia seguito alla richiesta del Consiglio, quantificando una cifra adeguata per una categoria particolarmente colpita dal tracollo del turismo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

social

Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti: ecco quando riaprono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento