menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza coronavirus: sospesa la ztl estiva notturna

Avrebbe dovuto partire il 1° aprile, confermato anche il parcheggio per i residenti in piazza del Carmine e la gratuità per l'ingresso in centro dei veicoli che sostano nelle autorimesse commerciali

Ieri la giunta comunale, su proposta dell’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, ha deciso di riproporre e/o prorogare alcune disposizioni varate lo scorso anno.

Si tratta in primis della sospensione della ztl estiva notturna che sarebbe dovuta scattare dal primo giovedì di aprile (cioè domani, 1° aprile) e che avrebbe comportato il divieto di transito per i non autorizzati nei settori A, B e O dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì, dalle 20 di venerdì alle 3 di sabato e dalle 16 di sabato alle 3 di domenica, oltre che nei settori F e G dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì, venerdì e sabato stesso orario.

Confermato inoltre il parcheggio riservato ai residenti in piazza del Carmine, provvedimento legato alla proroga dell’iniziativa del 'piano sedie e tavolini' all'aperto, prorogato fino al 31 dicembre (si tratta di 36 posti riservati ai titolari di permesso dei settori A e O).

Prorogata anche la gratuità dell’inserimento in lista bianca dei veicoli che sostano nelle autorimesse commerciali all’interno della ztl: sarà quindi ancora sospeso il versamento della somma (un euro) per evitare la sanzione rilevata dalle porte telematiche agli accessi alla ztl.

Le decisioni, fa sapere Palazzo Vecchio, sono state prese come provvedimenti straordinari visto il proseguire della pandemia da coronavirus. Proteste dalle associazioni di categoria sono invece arrivate per lo stop, in vigore da oggi, all'ingresso in centro dei mezzi diesel Euro 3 e 4.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 12 aprile 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento