rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus: il Comune sospende tutti i servizi al pubblico non urgenti

A disposizione dei cittadini una serie di numeri di telefono per avere informazioni

In seguito all'emergenza Coronavirus il Comune di Firenze sospende tutti i servizi al pubblico non differibili e urgenti. Lo rende noto Palazzo Vecchio.

La nuova misura arriva dopo l'allargamento della zona protetta a tutta la penisola. Con l'emergenza Coronavirus in corso, in pratica, sulla rete civica saranno pubblicizzate le modalità per chiedere informazioni al telefono o via email, ma anche per svolgere le pratiche in modalità telematica, ove possibile, potenziando il personale dedicato alle attività di help desk.

Ogni direzione, in sostanza, individuerà i servizi al pubblico di propria competenza per cui non è possibile sospendere l'attività di front office o di ricevimento: per questi potrà essere garantito l'accesso solo con prenotazione ma nei casi indifferibili e urgenti.

Le direzioni di Palazzo Vecchio, inoltre, individueranno i servizi che non possono essere interrotti, che quindi saranno garantiti anche se in forma minima.

Per queste attività sarà preparato un piano di gestione stabilendo, anche con criteri di rotazione, i dipendenti da tenere in servizio e quelli che andranno in ferie su richiesta o d'ufficio. Per la copertura dei periodi di assenza, potranno essere autorizzati anche altri istituti, come i permessi in deroga.

Di seguito tutti i numeri da chiamare in caso di necessità

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il Comune sospende tutti i servizi al pubblico non urgenti

FirenzeToday è in caricamento