Cronaca

Coronavirus, l'Arcivescovo Betori sospende Messe, matrimoni e funerali in Chiesa

A partire da oggi, domenica 8 marzo e fino al prossimo 3 aprile, salvo nuove disposizioni

Una “comunicazione urgente e importante”, firmata dall’arcivescovo Giuseppe Betori è stata emessa stamani, domenica 8 marzo, dall'Arcidiocesi di Firenze. La comunicazione informa della sospensione, fino a data da destinarsi, di Messe, matrimoni e funerali in Chiesa.

“Carissimi - scrive Betori -, invito tutti i sacerdoti e i religiosi ad attenersi alle norme dell’ultimo decreto del governo, emanato questa notte, in cui, tra l'altro, vengono sospese le celebrazioni liturgiche e ogni altra funzione religiosa - e quindi la celebrazione pubblica della Santa Messa – comprese le eseguie, da oggi fino a nuove indicazioni”. Attualmente il decreto è in vigore fino al 3 aprile.

“Rimangano aperte le chiese - aggiunge l’Arcivescovo - per la preghiera personale, garantendo la possibilità di mantenere la distanza di un metro tra i singoli fedeli".

Il provvedimento - già messo in atto a Firenze e Prato, viene applicato anche dagli altri vescovi toscani, per le rispettive diocesi di riferimento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'Arcivescovo Betori sospende Messe, matrimoni e funerali in Chiesa

FirenzeToday è in caricamento