Fiorentini e coronavirus: Palazzo Vecchio lancia un nuovo sondaggio

Ai cittadini viene chiesto un giudizio sull'operato dell'amministrazione e su quanto siano disposti a cambiare abitudini per ripartire

Palazzo Vecchio lancia un nuovo sondaggio, il quinto, sul rapporto tra fiorentini e coronavirus e in questo caso in particolare su cosa pensano i cittadini della riapertura.

Le domande vertono su cosa i fiorentini pensano debba cambiare dal via della cosiddetta 'fase 2', in partenza il 4 maggio: abitudini sugli spostamenti, auto privata, mezzi pubblici, ztl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sondaggio versa però anche su come le persone si stanno comportando in questi giorni di quarantena forzata e sull'operato di amministrazione e sindaco. Qui la pagina dove è possibile rispondere al sondaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento