menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, i sindaci dell'Empolese: "Stop alla vendita dei gratta e vinci"

Scattano le ordinanze in 11 Comuni: "Escono in troppi, non si gioca con la vita degli altri"

I sindaci degli undici comuni dell’Empolese Valdelsa vanno alla guerra contro i Gratta e Vinci, il Lotto e simili. "Siamo pronti a firmare le ordinanze per sospendere le attività di gioco" dicono. Ovvero vietarne, per il tempo che si renderà necessario, la vendita all’interno di tabaccherie ed edicole.

“Stiamo dicendo ai cittadini di rimanere in casa in tutti i modi possibili e immaginabili – dichiarano i sindaci – e quindi figuriamoci se possiamo tollerare che durante un’emergenza sanitaria che sta mettendo a rischio la vita di tantissime persone ci possa essere qualcuno che viola le leggi per andare ad acquistare i 'Gratta e Vinci'. Sono situazioni inaccettabili".

I Comuni interessati dall'ordinanza 'anti-ludopatia' sono Empoli, Montespertoli, Vinci, Capraia e Limite, Montelupo Fiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Fucecchio, Castefiorentino, Gambassi Terme e Montaione.

"Le nostre amministrazioni sono impegnate da tempo nello scoraggiare il gioco con iniziative e campagne informative realizzate insieme alle associazioni e alla Società della salute per combattere la ludopatia, una malattia che purtroppo sta colpendo troppe persone anche nel nostro territorio - aggiungono gli 11 primi cittadini -. Oggi abbiamo un motivo ancora più grande per farlo".

"Non possiamo proprio permetterci che ci sia chi mette a rischio la propria salute e quella degli altri per recarsi a giocare e, visto che troppo spesso richiami e ammonimenti non sono sufficienti, abbiamo deciso di passare alle vie di fatto - concludono i sindaci - e di farlo tutti insieme per mandare un messaggio chiaro ai cittadini. Si esce da casa solo per motivi strettamente necessari. Chi pensa al Gratta e Vinci è un irresponsabile che vuol giocare con la salute e la vita degli altri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento