Coronavirus: maxi sequestro di mascherine non conformi destinate alle farmacie

Denunciati e multati due cittadini cinesi

Circa 110mila mascherine protettive prive di attestazione di conformità, sono state sequestrate dalla guardia di finanza di Firenze a Calenzano (Fi).

Le mascherine, secondo le Fiamme Gialle, erano destinate a numerose farmacie sparse su tutto il territorio nazionale.

In parte erano stipate nel magazzino di un corriere, in parte erano già in possesso dei destinatari dei pacchi.

Questi ultimi sono due cittadini cinesi, su cui ora sono in corso ulteriori accertamenti investigativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati denunciati dai militari e multati per decine di migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento