Coronavirus: rapido sdoganamento di oltre 8 milioni e mezzo di mascherine 

Subito a lavoro dopo l'arrivo all'aeroporto di Peretola

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Firenze, in servizio presso la sezione operativa territoriale aeroporto “A. Vespucci”, hanno tempestivamente sdoganato nella giornata di sabato 4 aprile 8 milioni e mezzo di mascherine chirurgiche e 50.000 mascherine di tipo FFP2 destinate al personale del Servizio sanitario regionale toscano.

Si tratta solo della prima partita di una spedizione che, nei prossimi giorni, riguarderà anche materiale sanitario di altro tipo. La merce è stata sdoganata in esenzione da dazio e IVA. L'operazione è avvenuta con la collaborazione dei militari del comando provinciale della guardia di finanza di Firenze, nonché del gestore aeroportuale Toscana Aeroporti, della società di handling e del doganalista e casa di spedizione che ha curato la dichiarazione.

Lo sdoganamento, in attuazione delle misure di contenimento del rischio disposte dal governo, è ulteriore dimostrazione dell’incessante impegno dell’Agenzia per assicurare la priorità nella messa a disposizione di dispositivi di protezione per far fronte all’emergenza sanitaria in atto.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Coronavirus: 7 nuovi casi e 4 decessi

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento