Coronavirus e ripartenza delle scuole: “Bimbi con febbre a casa 15 giorni, subito vaccini anti influenza”

Il presidente toscano della Federazione dei pediatri intervistato da Repubblica: “Ogni bambino con sintomi dovrà essere trattato come sospetto Covid”

Fare partire subito la campagna di vaccinazione pediatrica anti influenzale, così da essere pronti per il via ai vaccini a settembre e non in autunno inoltrato. Tamponi rapidi anche per i bambini, meglio se direttamente dall'auto, e attenzione massima a quelli che tra loro avranno sintomi riconducibili al coronavirus.

A chiederlo, intervistato su Repubblica Firenze oggi in edicola, è il presidente toscano della Federazione dei pediatri Valdo Flori, in vista della riapertura delle scuole a settembre.

Flori dice a Repubblica che nel periodo dell'emergenza delle scorse settimane ci sono state “difficoltà a far ricoverare bambini con sintomi importanti perché c'era lo scoglio di regole pensate per gli adulti” e chiede, in primis alla Regione, che si creino le condizioni per il ripetersi di tale situazione.

Quanto alla riapertura delle scuole a settembre “dovremo trattare ogni bambino con sintomi respiratori come un sospetto Covid. Dobbiamo poter essere noi pediatri a fare la richiesta con la ricetta" e ogni bimbo con la febbre dovrà "rimanere a casa per 15 giorni almeno", dice Flori sempre a Repubblica.

Quanto all'oggi, il presidente dei pediatri toscani invita i genitori a far sì che anche i bambini evitino contatti ravvicinati con i loro coetanei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se portati dai genitori in luoghi chiusi, “anche loro (i bambini, ndr) devono avere una mascherina”, chiede Flori. Le norme in vigore prescrivono invece che sotto i 6 anni la mascherina non è obbligatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento