Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, proclamato sciopero nel commercio: coinvolti anche i supermercati

I sindacati: “Inaccettabile continuare a privilegiare il profitto alla responsabilità”

Proclamato lo sciopero nel settore del commercio da parte delle sigle fiorentine di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, che chiedono maggiori misura di sicurezza contro il coronavirus per lavoratori e lavoratrici.

Saranno coinvolti i punti vendita della media e della grande distribuzione, supermercati compresi dunque, di tutta Firenze e provincia. Possibili disagi dunque, in base a quanti lavoratori aderiranno alla protesta.

“Preso atto della proclamazione, da parte delle nostre segreterie regionali dello stato di agitazione (annunciato solo poche ore fa, cioè questa mattina, ndr) di tutti i lavoratori e lavoratrici che operano in ogni realtà commerciale presente in Toscana, riteniamo irresponsabile il comportamento di quelle aziende che continuano a privilegiare il profitto al senso di responsabilità e proclamiamo lo sciopero nei punti vendita di Firenze e provincia per tutte le ore che eccedono dalla fascia oraria 8-19 e per la giornata di domenica 22 marzo”, si legge in una nota diffusa questo pomeriggio dalle sezioni fiorentine delle tre sigle.

“Da tempo ormai chiediamo di ridurre le fasce orarie di apertura al pubblico e la chiusura dei punti vendita la domenica, nel rispetto dei decreti legislativi emanati dalla Presidenza del Consiglio in merito alla difficile situazione sanitaria, al fine di porre sia i lavoratori che le lavoratrici del settore in una condizione di estrema sicurezza, anche da un punto di vista psicologico”, concludono i sindacati.

Per quanto riguarda le catene più note, Coop ha annunciato la chiusura domenicale mentre Esselunga proprio oggi ha reso noto un'anticipazione delle chiusure, ma la domenica, seppur in orario ridotto, resterà aperta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, proclamato sciopero nel commercio: coinvolti anche i supermercati

FirenzeToday è in caricamento