rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, stop al ritiro dei rifiuti ingombranti e degli abiti usati

Lo comunica Alia, il servizio riprenderà al termine dell'emergenza sanitaria

In relazione alle misure di contenimento del coronavirus, da oggi, martedì 24 marzo, non sarà più possibile prenotare il ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio per le utenze domestiche svolto da Alia Servizi Ambientali SpA previo appuntamento.

Verranno evase le prenotazioni fatte dagli utenti, con ritiro previsto entro venerdì 27 marzo, e mantenute le priorità di quelle finora richieste, sospendendo poi fino alla ripresa del servizio. Lo fa sapere la stessa Alia.

Analogamente viene sospesa la raccolta degli abiti usati e pertanto, da domani, non saranno più accessibili per gli utenti i contenitori stradali dedicati alla raccolta degli abiti.

“Per ogni informazione Alia invita gli utenti a contattare il Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.30, ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e da rete mobile)”, fa sapere la società.

In alternativa è possibile utilizzare il form sul sito web www.aliaserviziambientali.it per richiedere di essere ricontattati e per ricevere informazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, stop al ritiro dei rifiuti ingombranti e degli abiti usati

FirenzeToday è in caricamento