Piazza del Mercato Centrale, il comitato: "Fate i lavori adesso che è tutto chiuso"

Il coordinatore del Laboratorio San Lorenzo: "A cosa servono i processi partecipativi se i risultati prodotti non sono recepiti dalle istituzioni?"

Foto d'archivio

"Con l’approvazione dell'odg 1184, avvenuta nella seduta di Lunedì 16, il Consiglio Comunale invita il Sindaco e la Giunta a continuare 'nella qualificazione delle aree mercatali ripartendo, come ad esempio nel caso del mercato di San Lorenzo, dagli esiti emersi dai percorsi partecipati'. Adesso è il Sindaco Dario Nardella che deve adottare i provvedimenti necessari ed entrare in azione. Affinchè la comunità di residenti e operatori economici della zona non debbano attendere anni per la riorganizzazione delle funzioni e la riqualificazione di quest’area, al centro della zona Unesco, così come avvenuto con gli interventi su via Panicale avviati in questi giorni, ma richiesti dai cittadini dal 2013. Adesso infatti la forzata riduzione dei flussi offre la migliore condizione possibile per questo tipo di interventi architettonico-urbanistici, in quanto strade e piazze sono spopolate e i lavori pubblici non interferirebbero con le attività commerciali, che sono per la maggior parte sospese". A chiederlo è Emanuele Salerno, coordinatore operativo Laboratorio San Lorenzo.

"A cosa servono i processi partecipativi, se poi i risultati prodotti non sono recepiti dalle istituzioni? Ce lo chiedono i cittadini del rione San Lorenzo - prosegue Salerno -. Da parte nostra, come Santorsolaproject, Dida e Ordine degli architetti, in qualità di promotori del progetto partecipativo 'Laboratorio San Lorenzo' continueremo a promuovere in tutte le sedi istituzionali gli interventi per la riqualificazione degli spazi pubblici del rione San Lorenzo, a partire da quelli necessari alla riqualificazione di Piazza Mercato Centrale e del Porticato Megoni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, 529 casi in Toscana. A Firenze 116 nuovi positivi e 3 decessi

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Nuovo Dpcm e spostamenti per andare dai congiunti fuori regione: cosa succede da sabato 16 gennaio

Torna su
FirenzeToday è in caricamento