rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Il cane e le rose: riaprono tutti i giardini

Si completano le riaperture di aree verdi, aree cani, aree giochi e fontanelli. Del Re: "Volevamo farlo prima ma non avevamo soldi. Il sindaco lotta col governo anche per questo"

Riaprono tutti i giardini, le aree verdi e le aree giochi comunali e tornano accessibili tutte le aree cani e i fontanelli di Publiacqua presenti in città.

E' l'effetto dell'ordinanza firmata dal sindaco Dario Nardella lo scorso 3 luglio, che ha completato il quadro delle riaperture degli spazi verdi, dopo quelle parziali già avvenute le scorse settimane.

Da domani 8 luglio - o dai giorni successivi espressamente indicati - riapriranno dunque 41 spazi in tutti i quartieri: dal giardino delle Rose ai giardini di piazza dei Ciompi, via del Gelsomino, via Canova, via Allori, alle aree giochi Nicholas Green e Thomas Jefferson alle Cascine.

Dal 13 luglio torneranno a erogare acqua di alta qualità anche gli unici due fontanelli di Publiacqua non ancora riattivati, quello di via dell’Agnolo e quello di via della Sala alle Piagge.

"A due mesi dal primo decreto che lo consentiva - dichiara l'assessore all'Ambiente Cecilia Del Re - abbiamo riaperto tutte le aree verdi. Il periodo della chiusura è stato duro: la nostra volontà sarebbe stata quella di riaprire tutti gli spazi fin da quando la situazione del contagio si è rivelata sotto controllo, ma ciò non è stato possibile a causa della scarsità di risorse che abbiamo dovuto razionalizzare per permettere la manutenzione delle aree riaperte".

Ora con lo sblocco dei primi impegni di spesa riusciamo finalmente a riaprirle tutte portando avanti anche la manutenzione - aggiunge Del Re -. Le tante segnalazioni pervenute in questi mesi dimostrano come sia fondamentale lo spazio verde all'interno della nostra città per tutte le famiglie e le persone che hanno risentito di questa mancanza più che di tutte le altre chiusure".

"Per la manutenzione ordinaria delle aree verdi l'amministrazione sostiene una spesa annua importante di oltre 5 milioni di euro - conclude l'assessore - per cui quando la nostra amministrazione con il sindaco lotta con il governo per avere più risorse lo fa anche per consentire di tenere aperte queste aree così importanti per i cittadini".

L’apertura delle aree verdi comunali avverrà sette giorni alla settimana e il Comune potrà ampliare la fascia oraria di accesso in base a specifiche esigenze e nel rispetto del calendario ordinario di apertura e chiusura dei giardini.

Rimangono possibili, specifica il Comune, aperture ritardate o chiusure anticipate disposte dagli uffici comunali per motivi di sicurezza.

L'elenco delle aree verdi che riaprono (incluse le aree cani al loro interno)

Quartiere 1

-   Giardino delle Rose

-   Giardino di Piazza dei Ciompi (ex-mercato delle Pulci)

-   Giardino di via dell'Agnolo

-   Giardino di via Felice Fontana

Quartiere 2

-   Giardino Vamba Bertelli

-   Giardini Via D'Ancona

Quartiere 3

-   Giardino Via del Gelsomino

-   Giardino Via Belgio (a partire dal 3 luglio 2020)

Quartiere 4

-   Giardino Via Torcicoda

-   Giardino Via delle Acacie

-   Giardino Via Pietro Da Cortona

-   Giardino Via B. Della Gatta

-   Giardino Via N. Gerini (a partire dal 3 luglio 2020)

-   Area Cani Via N. Tribolo (a partire dal 9 luglio 2020)

-   Giardino Via Dosio-Chimenti (a partire dal 9 luglio 2020)

-   Giardino Via Empoli (a partire dal 10 luglio 2020)

-   Giardino Via D. Puligo (a partire dal 10 luglio 2020)

-   Area Cani Via A. Aleardi (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via Benvenuti Via Liberale da Verona (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via Canova interno (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via S. Lega (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via Maccari (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via Signorelli (a partire dal 13 luglio 2020)

-   Giardino Via Annibal Caro (a partire dal 14 luglio 2020)

-   Giardino Via S. Gimignano (a partire dal 14 luglio 2020)

-   Giardino Biblioteca Isolotto (a partire dal 16 luglio 2020)

-   Giardino Via Sabatelli (a partire dal 16 luglio 2020)

Quartiere 5

-   Giardino Via Allori

-   Giardini Via Pisacane

-   Giardini Via della Sala

-   Giardini Lupi di Toscana (a partire dal 10 luglio 2020)

-   Giardini Via Boffito (a partire dal 10 luglio 2020)

-   Giardino Via Abruzzi (a partire dal 10 luglio 2020)

-   Giardini Via Reginaldo Giuliani ex Gondrad (a partire dal 14 luglio 2020)

-   Giardini Via Toscanini (a partire dal 16 luglio 2020)

-   Giardini Castelnuovo Tedesco (a partire dal 16 luglio 2020)

-   Giardino Orti del Parnaso (a partire dal 16 luglio 2020)

-   Giardini Via Magellano (a partire dal 17 luglio 2020)

-   Area giochi Nicholas Green – Cascine (Q1)

-   Area giochi Piazzale Thomas Jefferson – Cascine (Q1)

-   Area giochi Esselunga Via Canova (Q4)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane e le rose: riaprono tutti i giardini

FirenzeToday è in caricamento