menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

Il presidente della Regione: "Me lo ha confermato il ministro Speranza, possibile Natale in zona gialla"

Da venerdì 4 dicembre, a meno di imprevisti dell'ultima ora, la Toscana tornerà in fascia arancione. Ad annunciarlo con una diretta Facebook questa mattina intorno alle 12 è il presidente della Regione Eugenio Giani.

"Stamani ho parlato con il ministro Speranza, dobbiamo rispettare le procedure di legge per rientrare quanto meno nella zona arancione. Oggi la Toscana è zona rossa e lo deve essere per legge per 14 giorni. Proprio per come era stato concepito il Dpcm bisogna garantire continuità di condizioni migliori per due settimane. Finirà questo periodo il 29 novembre, domenica prossima. A quel punto Speranza mi ha detto che non possiamo anticipare, dobbiamo rispettare le norme. Quindi farà un provvedimento che porta fino alla prima riunione del comitato tecnico scientifico, fissata per il 3 dicembre. Venerdì 4 dicembre il ministro potrà firmare l'ordinanza che riporta la Toscana in zona arancione", dice Giani.

"Dobbiamo avere la pazienza di aspettare questi pochi giorni. Da venerdì 4 dicembre la Toscana potrà rientrare in una zona che permette di allentare la morsa e la chiusura degli spostamenti", aggiunge.

I dati sui nuovi positivi di oggi

"Dobbiamo avere questa pazienza perché a quel punto, dopo i sacrifici che abbiamo fatto e gli interventi che siamo riusciti a mettere in campo, potremo avere, dal 4 dicembre fino a Natale, per una ventina di giorni, una situazione con le restrizioni allargate. Anzi sono convinto che dalla settimana successiva (rispetto al giorno in cui la Toscana tornerà in zona arancione, ndr) potremo rientrare in zona gialla e festeggiare il Natale in quella dimensione", prosegue il presidente.

Giani ha inoltre fatto sapere che sta pensando ad un'ordinanza, che firmerà forse domani mattina, che possa ad esempio "fare ripartire le attività di toelettatura per gli animali domestici" e le attività che riguardano "la raccolta di tartufi e la caccia".

"Oggi siamo a livello di contagio in una situazione migliore rispetto a 2.700 contagi di qualche settimana fa ma - l'invito del presidente -, manteniamo i comportamenti e la cultura del contrasto al coronavirus". Un contrasto "che passa molto dal nostro comportamento, perché il contagio del virus ignora le leggi ma riguarda il modo con cui le persone si rapportano tra loro".

Nardella: "Mantenere attenzione alta per evitare terza ondata"

L'uscita della Toscana dalla zona rossa dal 4 dicembre "è una buona notizia". Il sindaco Dario Nardella, nel corso delle conferenza stampa convocata per la presentazione della piattaforma 'Firenze digitale', commenta cosi' l'anticipazione rivelata dal presidente Eugenio Giani.

Tornare in zona arancione e allentare parte dei divieti, aggiunge, "da un lato ci infonde fiducia, dall'altro ci conferma che le restrizioni delle fascia rossa e anche la disciplina, il comportamento dei cittadini e delle imprese, hanno portato i loro frutti".

Ora "siamo proiettati nella giusta direzione, in Toscana e a Firenze". Proprio nel capoluogo, continua, "i dati del contagio mantengono una progressione positiva: ormai siamo stabilmente sotto i 400 casi al giorno".

Nardella, quindi, apprezza anche la posizione del presidente Giani: "Gli ho parlato stamattina durante il sopralluogo fatto alla Fortezza da Basso e ho condiviso le sue dichiarazioni", cioè "che sia necessario rispettare i protocolli e le regole stabilite a livello centrale. Lavoriamo insieme perché si possa gestire nel migliore dei modi questo progressivo allentamento delle restrizioni e allo stesso tempo manteniamo un livello di attenzione alto per abbassare ancora di più la curva, proprio per evitare la terza ondata".

divieti zona gialla arancione gialla-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus: 526 nuovi positivi e 6 decessi in Toscana

  • Meteo

    Maltempo: nuova allerta in Toscana

  • Cronaca

    Sedicenne in fuga con l’influencer di TikTok

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento