Coronavirus: pronte le mascherine per la comunità di Impruneta

Consegne a domicilio organizzate da sabato 11 aprile

L'azienda produttrice del marchio My Vintage Academy, che ha deciso, in collaborazione con l'amministrazione Comunale, di produrre e donare agli imprunetini le mascherine in tessuto, oggi porterà a termine la consegna del primo lotto.

Ricordiamo che le mascherine - in tessuto di diversi colori, lavabili ad alte temperature e riutilizzabili sterilizzandole - sono pensate per fronteggiare le difficoltà di reperimento sul mercato di altri presidi che, soprattutto i dispositivi FFP2 e FFP3, devono essere lasciati a disposizione principalmente del personale che lavora nei servizi sanitari e negli ospedali.

Inoltre, la dotazione di mascherine si inquadra sempre e comunque nel contesto delle regole precauzionali introdotte in ragione dell’emergenza Covid-19 a livello nazionale:

  • indossare le mascherine è un'ulteriore precauzione che non sostituisce le altre forme di protezione prescritte perciò è comunque richiesto di rispettare le disposizioni in tema di distanziamento sociale;
  • prima di indossarle lavare le mani con un disinfettante a base di alcol o con acqua e sapone;
  • nel coprire la bocca e il naso, assicurarsi che non vi siano spazi tra il viso e la mascherina;
  • evitare di toccare la mascherina mentre la si utilizza e, se necessario farlo, pulire prima le mani con un detergente a base di alcool o acqua e sapone;
  • per togliere la mascherina: rimuoverla da dietro (senza toccare la parte anteriore);
  • le mascherine sono filtranti ma non sono presidi medici;
  • possono essere utilizzate nei limitati casi consentiti di uscita dalla propria abitazione, quali ad esempio l’approvvigionamento di generi alimentari, come forma di reciproca cortesia all'interno di una comunità che affronta un'emergenza sanitaria;
  • le modalità di lavaggio e sterilizzazione sono a discrezione dei cittadini che ne fanno uso ma si consiglia di farlo dopo l'uso quotidiano.

La distribuzione delle mascherine "My Vintage Academy" sarà graduale ed uniforme sul territorio e rispetterà alcune priorità:

  1. da domani verranno distribuite alle categorie più esposte, quindi agli addetti alla distribuzione di alimenti e beni essenziali – come per esempio il personale dei supermercati e i commercianti delle attività aperte – e anche a tutti i volontari che si occupano della consegna a domicilio di spesa e medicinali, attraverso le Associazioni che ne fanno da punto di gestione, oltre ad altre categorie impegnate nell'emergenza e a contatto con il pubblico;
  2. da sabato 11 aprile comincerà la distribuzione alle famiglie, solo per i componenti dai 18 anni in su, fino a sabato 17 aprile;
  3. successivamente, con modalità che comunicheremo, verranno consegnate le mascherine anche per i minorenni.

Il Comune di Impruneta coordinerà la distribuzione tramite il suo personale e grazie al decisivo supporto delle associazioni di volontariato del territorio.
La metodologia di consegna prevede la distribuzione a ogni numero civico di un numero di scatole, contenenti una mascherina singola, corrispondente ai maggiorenni residenti nello stabile, risultanti nelle liste anagrafiche. Quindi, in caso di condomini, verrà lasciato un unico quantitativo che verrà poi autonomamente diviso tra i componenti delle famiglie residenti, rammentando a tutti che in questo momento particolare si invita alla collaborazione e alla diligenza.
Si pregano i condomini di accordarsi preventivamente sul nominativo della persona che farà da riferimento alla consegna.

Le persone incaricate della consegna, in linea generale, dovranno tenere lo stesso comportamento seguito per la consegna a domicilio della spesa o dei medicinali, lasciando quindi sulla soglia quanto dovuto e suonando il campanello, prendendo il nominativo della persona che risponderà al campanello (uno per condominio) e cancellando dalla lista tutti i residenti per i quali è stata lasciata la mascherina stessa.

La consegna dunque deve avvenire con le seguenti modalità:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • consegna in prossimità del cancello o del portone di accesso del condominio/casa;
  • vietato l’accesso alle abitazioni o ai locali dei destinatari;
  • vietato intrattenersi con i destinatari delle mascherine;
  • l'addetto alla consegna indosserà mascherina e guanti.

L'impegno è davvero massimo da parte di tutti: dalla produzione all'inscatolamento singolo, dall'organizzazione delle squadre addette alla distribuzione alla suddivisione per via e numero civico, dall'analisi delle liste anagrafiche del comune alla rendicontazione della distribuzione e controllo di mancate consegne.
E se la mascherina non arriva il primo giorno… un po’ di pazienza e la distribuzione arriverà anche nella vostra zona: nessuno verrà lasciato indietro!
"E' stata ed è davvero un'operazione complessa, ma la porteremo in fondo con risultati ottimi per tutta la nostra comunità - dichiara il Vice Sindaco Matteo Aramini - Ricordo che non si tratta della soluzione al Coronavirus, ma semplicemente di uno strumento di protezione utile per le attività ordinarie e di stretta utilità, quindi non vi è la necessità di accalcarsi alla consegna. Soltanto se tutti rispettano le regole ce la faremo, la strada è ancora in salita, ma quando tutto finirà ci guarderemo indietro e con grande orgoglio potremo dirlo di esserne usciti insieme".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Food: chiude lo storico ristorante la Tenda Rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento