Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus e vaccini, via alle prenotazioni anche per i 70enni

Aperte le agende per prenotare 70mila nuove dosi del siero AstraZeneca per i nati tra il 1941 e il 1951

Sono aperte le agende per prenotare il vaccino AstraZeneca per i natri tra il 1941 e il 1951, quindi fino ai 70enni compresi. Lo ha comunicato ieri sera la Regione Toscana. A disposizione per il momento un nuovo quantitativo di circa 70mila nuove dosi.

Vaccino anche ai 70enni: chi può prenotare

Sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home possono prenotare la vaccinazioni anti coronavirus tutti i cittadini nati dal 1941 al 1951; forze armate e di polizia; personale scolastico e universitario, docente e non docente (purché in servizio).

Vaccini e lista delle riserve

Le persone che non avranno trovato la disponibilità di posti, potranno registrarsi nella lista delle 'riserve' della categoria di riferimento, scegliendo il punto vaccinale più vicino alla propria abitazione, dando la disponibilità a essere contattate telefonicamente e a raggiungere entro mezz'ora il punto vaccinale indicato.

L’inserimento come riserva nel punto vaccinale scelto sarà confermato tramite sms.

La disponibilità a far parte delle riserve non preclude la possibilità di prenotarsi di nuovo sul portale, quando vengono aperte le agende: se una nuova prenotazione va a buon fine, la persona esce automaticamente dalla lista delle riserve.

Per approfondimenti in tempo reale sull’andamento della campagna vaccinale della Toscana è possibile consultare il portale vaccinazioni.sanita.toscana.it.

Fake news e notizie false

A fronte di un proliferare di fake news sui social, anche con calendari che non sono quelli predisposti ufficialmente, la Regione Toscana "avverte che le informazioni ufficiali, relative alla campagna di vaccinazione regionale, sono quelle pubblicate sul sito della Regione www.regione.toscana.it e sul portale dell’Agenzia di informazione regionale www.toscana-notizie.it".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e vaccini, via alle prenotazioni anche per i 70enni

FirenzeToday è in caricamento