Coronavirus: positivo anche il maresciallo Giuseppe Giangrande

Il militare ferito davanti a Palazzo Chigi è ricoverato a Careggi

Il maresciallo Giuseppe Giangrande

Positivo al Coronavirus anche il maresciallo dei carabinieri Giuseppe Giangrande, rimasto gravemente ferito in un attentato mentre era in servizio a Roma, davanti a Palazzo Chigi, il 28 aprile del 2013.

Il militare, residente ormai da anni in Toscana, a Prato, è attualmente ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Careggi. I medici dicono che è  in buone condizioni.

"E' stato un fulmine a ciel sereno - ha spiegato sua figlia Martina, sottoposta a isolamento domiciliare - ora dovrò stargli vicino in un modo diverso".

Giangrande non è intubato, ha la febbre ma sta scendendo: "A denti stretti mi dico che forse il peggio per lui è passato" sottolinea Martina Giangrande.

Il militare era andato al policlinico di Careggi venerdì scorso, per un controllo medico che prevede una degenza di alcuni giorni. Comparsi i sintomi febbrili, è stato sottoposto al tampone ed è risultato positivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento