Il laboratorio delle donne coraggiose cuce una mascherina per ogni bambino

Il Comune di Sesto Fiorentino acquista 3.000 mascherine per l'infanzia e adolescenza, tutti i residenti nella fascia 6-12 anni. Da un gruppo di donne dal vissuto difficile che ha strappato i macchinari di lavoro al tessile illegale pratese

Sono donne fragili, che vivono situazioni di forte disagio familiare. Ma sono anche donne coraggiose, perché non hanno paura di utilizzare macchinari strappati al circuito illegale e mafioso del distretto pratese, per cucire mascherine artigianali per bambini e ragazzi. Per tutti i bambini e i ragazzi di Sesto Fiorentino.

Si sono riunite nel laboratorio Altre Mani e hanno confezionato le mascherine una ad una, in vista della distribuzione che avverrà mercoledì prossimo.

A riceverle saranno i circa 3.000 bambini e ragazzi sestesi dai 6 ai 12 anni, grazie all'impegno economico profuso dall'azienda delle farmacie comunali, in accordo con il Comune. E alla distribuzione effettuata a domicilio dalla Protezione Civile.

“Del mondo dell’infanzia e dell’adolescenza se n’è parlato poco in questo periodo complesso legato all’emergenza sanitaria - afferma Claudia Calafati - e si continua a dare poco peso a quello che stanno vivendo i più piccoli, allontanati dai contesti educativi, dagli amici e privati per molto tempo della possibilità di passare del tempo all’aria aperta”.

Claudia Calafati è la referente dell'Area educazione del gruppo CO&SO, a cui aderisce la cooperativa sociale Convoi, che gestisce il laboratorio Altre Mani nell'ottica di ampliare i percorsi di inserimento lavorativo.

Il laboratorio di confezionamento e sartoria, di design e accessori moda di Convoi si trova a Sesto Fiorentino, in via del Trebbio.

“In questa fase di riapertura la mascherina, simbolo dell’emergenza, deve diventare un elemento della vita quotidiana – sostiene Calafati - e dare ai ragazzi la consapevolezza della responsabilità che è richiesta anche a loro”.

Le mascherine 'Artmask' del laboratorio Altre Mani sono di cotone, lavabili in lavatrice a 60° e al momento della confezione disinfettate e imbustate una per una.

Sono realizzate in due taglie, 6-9 anni e 9-12 anni. All’interno dei due strati di cotone è inserito uno strato filtrante con garze per una maggiore protezione.

Per il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi, rappresentano “Un piccolo pensiero per quei giovanissimi concittadini per i quali questi mesi sono stati una prova difficile e che nei prossimi mesi dovranno confrontarsi con una realtà profondamente cambiata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento