Cronaca Montelupo Fiorentino

Coronavirus e fase 2: a Montelupo brevettano la mascherina in gomma per l'edilizia

L'idea concretizzata da un'azienda che stampa materie plastiche. Il titolare: "Non trovavo niente di adatto alle esigenze dei miei dipendenti, così me le sono fatte"

Arriva una mascherina anti Covid-19 in gomma, pensata e realizzata per l'edilizia e l'industria ma che sta riscuotendo successo anche in ambito sanitario e privato. L'idea l'ha avuta un'azienda a conduzione familiare del Fiorentino, la S. P. Costruzioni Stampi di Montelupo Fiorentino che lavora principalmente per i settori automotive, hobby, casalinghi, odontotecnici.

"Stavamo cercando mascherine adatte alle nostre specifiche esigenze lavorative - spiega Stefano Pascale, uno dei tre titolari - ma non trovavamo niente di adatto, per mettere in sicurezza i nostri 24 dipendenti. Così ne ho ideata e brevettata una io, visto che noi ci occupiamo di stampaggio di materie plastiche".

"Abbiamo stampato le mascherine di gomma con una pressa a iniezione - prosegue Stefano - e le abbiamo munite di un filtro intercambiabile, davanti, che si può sostituire o re-igienizzare. E' una mascherina che si adegua alle sagome facciali".

Ancor prima di iniziare il percorso per la commercializzazione, Stefano le ha offerte in dono ad ospedali e presidi sanitari. "All'ospedale di Torregalli ne ho donate 100, il primario era molto soddisfatto perché ha potuto distribuirne una per ciascun operatore sanitario, quella mascherina è diventata personale e adesso basta reigienizzarla per riusarla".  

"La mascherina- sottolinea Stefano - filtra al 99.6%, ha un doppio brevetto ed è in regola con tutti i certificati - in regola con tutti i certificati. In pratica, 'sigilla' la faccia e ha tre strati di tessuto parzialmente estraibili".

IMG-20200430-WA0005-2

La mascherina in gomma montelupina sta avendo riscontri positivi: "Sabato scorso ne ho portate 60 a Pontedera, una decina invece le ho donate alla Croce Rossa di Empoli. Me ne ho portate tante anche alla onlus 'La Racchetta' di Montelupo, oltre che alla protezione civile e alla municipale montepuline" sottolinea il titolare.

In questi giorni Stefano, che dirige insieme ad Alfonso e Andrea Pascale l'azienda nata 24 anni fa, si sta accordando con una grossa catena di distribuzione per far fare un "salto di qualità" commerciale alle sue mascherine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e fase 2: a Montelupo brevettano la mascherina in gomma per l'edilizia

FirenzeToday è in caricamento