Cronaca

Coronavirus, in vendita le mascherine per bambini che aiutano il Meyer

Per ogni mascherina acquistata un euro viene devoluto all'ospedale pediatrico

Arrivano nei punti Coop di Firenze le "mascherine pediatriche e solidali" che sostengono l'ospedale Meyer. “Fatte in Toscana, sono vendute esclusivamente nei punti di vendita di Unicoop Firenze. Sono solidali perché per ogni pezzo acquistato (al prezzo di 5,90 euro l'una, ndr) un euro verrà devoluto alla Fondazione Meyer, con cui Unicoop Firenze collabora costantemente da tre anni. Nei primi tre giorni in cui sono state messe in commercio ne sono già state vendute oltre un migliaio”, comunica Unicoop Firenze.

Le mascherine, “con un triplo strato di cotone (due strati interni antibatterici e uno strato esterno antigoccia) sono certificate come Dispositivo Medico Ce di tipo 1. Lavabili, possono essere riutilizzate fino a 30 volte”.

Vengono vendute in due misure. Una per i bambini, più piccola. Un'altra, più grande, oltre che dagli adulti, può essere utilizzata dagli adolescenti dagli 11 ai 17-18 anni. Si trovano in tessuto effetto jeans, riportano il logo del Meyer e sono disponibili con gli elastici in cinque diversi colori fluo.

“Con questa iniziativa vogliamo offrire ai nostri soci e clienti uno strumento indispensabile per tutelare la salute dei più piccoli e un modo in più per sostenere l’eccellenza pediatrica del nostro territorio e nazionale, l’Ospedale Meyer”, afferma Daniela Mori, da poco riconfermata presidende del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in vendita le mascherine per bambini che aiutano il Meyer

FirenzeToday è in caricamento