Sesto Fiorentino: avvistato lupo in città / FOTO

Il sindaco Falchi posta la foto su Facebook: "Non l'abbiamo liberato noi per farvi stare a casa"

Con la città chiusa per coronavirus la natura si riappropria delle città. Una frase che stiamo sentendo tante volte in questi giorni. E nelle scorse ore è stato visto un lupo in giro per la città a Sesto Fiorentino. A postare la foto il sindaco di Sesto Lorenzo Falchi.

"Vedere un lupo a spasso per la nostra Sesto è davvero una cosa eccezionale. Del resto noi siamo chiusi in casa, la città è molto più silenziosa e tranquilla e la natura si riappropria dei suoi spazi. Speriamo solo che non si sia spaventato troppo e che abbia ritrovato velocemente la strada per Morello. P.S. No, non è stato il Comune a liberare lupi affamati in città per impedirvi di uscire ma voi restate comunque a casa :) Buona Pasqua!", la chiusa ironica del primo cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

  • Rifiuta di indossare la mascherina: caos in Piazza della Repubblica 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento