menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: strage di anziani nelle Rsa, terza inchiesta della procura

I magistrati indagano sulla Rsa fiorentina 'La Chiocciola"

E siamo a tre. La procura di Firenze ha aperto la terza inchiesta sui decessi di anziani pazienti nelle Rsa.

L'ultima, in ordine di tempo, riguarda la residenza sanitaria 'La Chiocciola' di via dell'Osteria a Firenze, dove si sono registrati 4 decessi di persone risultate positive al Covid-19.

L'indagine, al momento senza indagati, è stata avviata a seguito dell'esposto presentato da un familiare di una delle anziane ospiti decedute.

Altri due fascicoli sono stati aperti a seguito di esposti presentati dall'Asl Toscana Centro. Uno sulla Rsa 'Villa San Biagio' a Dicomano, dove sono morti per coronavirus 15 ospiti.

E uno sulla 'Gino Incontri' di Gambassi Terme, dove sono morti tre anziani e dove sono risultati positivi 34 ospiti su 35, 13 operatori su 26 e 5 suore su 6.

Al momento gli accertamenti sono ancora in corso e tutti i fascicoli della procura, al momento, sarebbero senza indagati nè ipotesi di reato. Al momento: perchè qualora emergessero delle responsabilità, scatterebbero immediatamente le ipotesi di omicidio colposo ed epidemia colposa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento