Crisi Coronavirus: centinaia di giovani coppie con figli non hanno di che mangiare

Fiorentini 40enni con minori a carico, vivono in affitto e hanno perso il lavoro in questi mesi: sono al centro del drammatico quadro tracciato dalla Caritas

I contraccolpi economici causati dall'emergenza Coronavirus e dal lockdown continuano a farsi pesantemente sentire in città. Anzi, aumentano.

Lo testimoniano le crude cifre della Caritas: sono 4.145 le persone incontrate, con 9.105 richieste di aiuto arrivate a Caritas Firenze, dal 1 maggio al 25 giugno 2020.

Di queste, 4.027 avevano per oggetto specifiche problematiche di povertà alimentare.

I nuovi poveri sono fiorentini

Tra i 'richiedenti' - termine neutro per indicare i concittadini che non hanno di che mangiare, in gran parte perchè hanno perso il lavoro in questi mesi - si segnala una netta crescita degli italiani, con un +23% tra i ‘nuovi utenti’ - rispetto allo stesso periodo del 2019 - e un +13% per gli stranieri.

I dati sul quadro della povertà alimentare in Toscana, sono contenuti nel rapporto dell’Osservatorio Caritas presentato nel corso di un incontro al Centro Gavinana, a Firenze, sulla raccolta alimentare di Unicoop Firenze.

Caritas ha consegnato 3.400 pacchi a singole e famiglie, mentre sono 1.400 i pasti preparati ogni giorno dalle mense solidali, grazie alle donazioni della ‘Spesa sospesa’ di Unicoop Firenze che ha visto soci e clienti donare a partire da 1 euro o 100 punti della carta socio e la cooperativa raddoppiare tutte le donazioni ad aprile 2020.

In poco più di un mese sono stati raccolti 120mila euro, usati per l’acquisto di generi alimentari.

Fascia di età 35-44 anni i più bisognosi

Coloro che hanno chiesto aiuto sono persone che appartengono prevalentemente alla fascia di età 35-44 anni.

Dalle analisi dell’osservatorio emerge che i pacchi viveri spesso indicano che dietro il sostegno ad un singolo nominativo si celano uno o più minori a carico.

La stragrande maggioranza di chi richiede aiuto mostra problemi di disoccupazione o sotto occupazione, molte delle persone incontrate, infine, dichiarano di vivere in affitto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sui pasti – ha detto Riccardo Bonechi, direttore della Caritas diocesana di Firenze – c’è stato un incremento della rete fiorentina di circa il 35% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, poi i dati si aggiornano costantemente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento