Coronavirus, Giani: "Curva si sta raffreddando ma ricoveri Covid mi preoccupano" / VIDEO

Il governatore: "Sorpreso da decisione Aifa su Astrazeneca"

Il presidente della Regione, Eugenio Giani, lo ribadisce: i contagi da Coronavirus in Toscana si stanno stabilizzando. "Lo confermo - dichiara a margine di una conferenza stampa- perché anche oggi sono 1.246 i nuovi casi e quindi la tendenza della curva è ancora in aumento, ma con un raffreddamento. Alla fine della settimana arriveremo sostanzialmente a un totale di 8.600, 9 mila contagi". Per quanto riguarda l'Rt, aggiunge, "abbiamo già delle proiezioni che ci portano a vedere che si trova attorno a 1,08 quindi con un sostanziale decremento rispetto all'ultima settimana. La sostanza delle cose ci porta a una stabilizzazione dei contagi".

Qualche apprensione in più, invece, riguarda l'andamento dei ricoveri nelle aree Covid degli ospedali: "Quello mi preoccupa un po' di più - ammette il governatore - perché se anche i contagi incominciano a stabilizzarsi è evidente che il trend dei ricoveri" si muove in ritardo. Tuttavia, precisa Giani, "stamani vedo una situazione diversa, visto che dopo un'interrotta serie di più di 40 ricoveri al giorno, oggi sono 26". E visto che l'aumento più importante dei contagi si è verificato quattro settimane fa, la speranza del governatore è che i pazienti legati a quest'ultima ondata inizino a uscire dagli ospedali, finalmente guariti.

Giani: "Sorpreso da decisione Aifa su Astrazeneca"

La sospensione decisa da Aifa della vaccinazione anti-Covid con AstraZeneca "l'ho vista come una cosa molto sorprendente, perché fino a ieri mattina vi erano rassicurazioni da parte delle autorità. E anche io me ne facevo eco. Di conseguenza onestamente sono rimasto molto sorpreso, devo ringraziare il senso di responsabilità della popolazione che stava facendo il vaccino, perché immagino cosa abbia pensato chi era in fila o aveva già ricevuto una dose" afferma poi Giani, commentando il caso AstraZeneca.

In ogni caso, precisa il governatore, "anche stamani le parole del ministro Speranza, delle nostre più autorevoli personalità vanno nel senso di una precauzione che è stata presa sulla scia di Germania e Francia per arrivare una decisione dell'Ema attesa per giovedì". Pertanto, "se si tratta di questo sono due giorni in cui ci fermiamo, del resto i vaccini sono stati fatti con tempi così rapidi".

La scelta di sospendere in via cautelativa la somministrazione di AstraZeneca "è anche una testimonianza - sostiene Giani - del fatto che vi può essere un controllo, un'accortezza per verificare lo stato di funzionamento. Noi continuiamo le attività con Pfizer rivolto agli over 80 e con Moderna per i disabili. Per i gravemente fragili, inoltre, da ieri abbiamo attivato un portale di pre-assegnazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Coronavirus, Giani: "Curva si sta raffreddando ma ricoveri Covid mi preoccupano" / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento