Coronavirus, Firenze Rocks appeso a un filo: live estivi nelle mani del Governo

Il comparto dei festival guarda e attende le disposizioni di settimana in settimana. Ipotesi slittamento a fine agosto

La musica dal vivo spera. E aspetta di sapere se farà compagnia agli italiani la prossima estate. Da nord a sud, dagli I-Days di Milano a Firenze Rocks, passando per Rock in Roma, l'attesa è per le indicazioni del Governo, per le restrizioni decise per combattere il contagio da Coronavirus.

Capire quanto ancora si dovranno rispettare le distanze, ad esempio, sarà fondamentale per capire quale sarà il futuro della musica live in Italia, almeno per la prossima estate.

"Al momento non si sa ancora nulla. Viviamo guardando le disposizioni di settimana in settimana, le indicazioni del Governo. Bisogna attendere le comunicazioni ufficiali" affermano da Live Nation Italia, la società che  organizza, tra gli altri, Firenze Rocks.

Il 'festivalone' fiorentino è in calendario tra il 10 e il 13 giugno: aprirà con il Blasco, proseguirà con Green Day e Guns N' Roses e si concluderà con i Red Hot Chili Peppers il 13 giugno.

"Per capire se si andrà avanti oppure no, e se si, quando, dipenderà da quando termineranno le restrizioni e i provvedimenti del Governo" aggiungono da Live Nation.

Più pessimista Claudio Trotta, fondatore di Barley Arts e Slow Music, uno dei più importanti organizzatori di spettacoli dal vivo, storico promoter in Italia, tra gli altri, di Bruce Springsteen.

"Per il tessuto sociale è importante ciò che significa l’intrattenimento. Non è importante il tour in sé che non si fa, ma il fatto che non ci sia alcuna attività che alimenti l’animo e che non sappiamo quando si potrà ricominciare - afferma Trotta - La musica e la cultura hanno un grande potere ricostruttivo, chiudono e leniscono le ferite. Ma giustamente ci dicono di stare a casa e noi dobbiamo obbedire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quindi il rischio è palpabile. Ci sono spettacoli che saranno riprogrammabili ed altri no. Ora, bisognerà stare attenti a quello che succederà, il mio timore personale è che si dovrà riprogrammare tutto almeno fino a fine agosto" conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento