menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Coronavirus: festa abusiva alle Cascine interrotta dalla polizia

Blitz delle volanti nel pratone dei viale degli Olmi, trasformato di fatto in una sagra. Fuggi fuggi di decine di persone, multata l'organizzatrice

Decine di persone accalcate a bere, mangiare, ballare. Tutte senza mascherine. Il gruppo live che suona a volumi altissimi.

La responsabile che serve piatti caldi e fiumi di birra ai tavolini portati lì con un'Ape, insieme alle sedie. Una festa sudamericana abusiva - una delle tante che a cadenza pressochè settimanale vengono improvvisate (ma non troppo) al Parco delle Cascine - è stata interrotta ieri sera da un blitz delle volanti della polizia.

Immediato è scattato il fuggi fuggi generale dal pratone di viale degli Olmi: almeno una cinquantina le persone che se la sono data a gambe tra le frasche. Gli agenti sono riusciti a bloccare e identificare la presunta organizzatrice della esta abusiva: si tratta di una cittadina sudamericana di mezza età. La donna è stata multata per 400 euro.

Coronavirus: il circolino è aperto e in 100 fanno festa


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento