rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus e fake news: post falsi attribuiti a Rossi, via alle denunce

Già raccolti e catalogati, saranno inviati a polizia postale e magistratura: "I risarcimenti andranno al servizio sanitario"

"In queste ore sono tornati a circolare sui social network immagini di post totalmente falsi sul Coronavirus attribuiti al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi". A denunciarlo è una nota ufficiale della Regione Toscana.

Già nelle scorse settimane la Regione aveva diffidato dal veicolare questo materiale, soprattutto in una fase così grave dell’emergenza sanitaria.

L’appello è caduto nel vuoto e quindi la Regione Toscana "procederà contro gli autori dei post falsi e anche contro chi – pur diffidato – contribuirà alla loro diffusione".

"Tutti i messaggi, già raccolti e catalogati, saranno inviati alla Polizia postale e alla magistratura. Contemporaneamente, l’avvocatura regionale si attiverà presso Facebook e Twitter per chiedere la rimozione di questi post", si legge ancora.

Gli eventuali risarcimenti economici "saranno destinati al potenziamento del Servizio sanitario regionale e alla Protezione civile regionale". (Sopra una foto tratta dal profilo Facebook di Enrico Rossi, che lo ritrae di spalle, con la mascherina, in una struttura sanitaria)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e fake news: post falsi attribuiti a Rossi, via alle denunce

FirenzeToday è in caricamento