rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus: in Toscana 193 classi e 4.000 studenti in quarantena. Giani: "Rivedere norme e ridurre i giorni per i vaccinati"

I dati raccolti nelle scuole dalle Asl della Toscana

A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, i dati raccolti nelle scuole dalle tre Asl toscane 'fotografano' 18 classi in quarantena nella provincia di Arezzo, 30 nel Senese, 5 a Grosseto, 39 nella zona Nord Ovest della Toscana, 75 a Firenze, 16 nel Pistoiese e 10 fra Prato e provincia.

Sono infatti 193 le classi che non possono andare in aula a causa della presenza di uno o più positivi. Considerando che ciascuna comprende una ventina di ragazzi, il provvedimento riguarda circa 3.800 studenti.

Covid, Giani: "Genitori diffidano da bus e portano figli a scuola in auto. Così traffico aumenta" / VIDEO

Va sottolineato che la popolazione scolastica toscana è composta da circa 500mila ragazzi, 80mila addetti e 24mila classi. I contagi dunque restano minimi: il 'problema' concerne piuttosto la procedura che costringe alla quarantena l’intera classe per un solo caso positivo (o più classi nel caso dei docenti), penalizzando la didattica e costringendo tutti alla Dad.

Giani: "Rivedere norme quarantena e ridurre i giorni per i vaccinati"

Il problema è sentito a tutti i livelli istituzionali. Dal canto suo, il presidente regionale Eugenio Giani ha affermato di essere "convinto che siano da rivedere le norme per la quarantena: per i vaccinati potremmo ridurre i giorni".

"Sapevamo - ha aggiunto Giani - che le scuole sono un punto debole nel passaggio del contagio per l’impossibilità di vaccinare sotto i 12 anni ma le vaccinazioni hanno consentito di vedere ridotto il contagio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: in Toscana 193 classi e 4.000 studenti in quarantena. Giani: "Rivedere norme e ridurre i giorni per i vaccinati"

FirenzeToday è in caricamento