Coronavirus: cena all'Osmannoro in solidarietà con la comunità cinese

Organizzata da una serie di associazione: "Sconfiggiamo l'assurdo virus della discriminazione"

"Una cena per sconfiggere l'assurdo virus della discriminazione che una tragedia come l'epidemia del Coronavirus ha portato con sé". La annunciano per domani sera, venerdì, all'Osmannoro, una serie di associazioni.

"La xenofobia non dovrebbe far parte della nostra contemporaneità, ma purtroppo riesplode con sempre maggior frequenza e virulenza, compromettendo quei processi di inclusione che il mondo dell'educazione, dell'associazionismo, istituzioni locali e settori importanti del mondo politico portano avanti nei territori", si legge nella nota che avvisa dell'evento.

"Come in tanti altri luoghi d'Italia - scrivono ancora gli organizzatori -, anche a Firenze e in Toscana è fondamentale portare un messaggio forte e chiaro di solidarietà alla popolazione cinese in Cina, che vive questo periodo di paura e clausura, e ai cittadini d'origine cinese in Italia, preoccupati per i propri cari in Cina e al tempo stesso spesso emarginati in vari contesti nel nostro Paese.

La cena è organizzata da Crid, Cose, Cooperativa Tangram, Aicic ed è "un modo conviviale per far sentire la nostra vicinanza ai cittadini cinesi d'Italia".

Il costo della cena, organizzata per domani sera, venerdì 21 febbraio, al ristorante cinese Fu Lin dell'Osmannoro, in via Alfredo Nobel 38, una traversa di via Lucchese, è di 20 euro. Per prenotare è necessario scrivere a segreteria.crid@gmail.com. Tutte le info anche sull'evento Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento