Coronavirus, l'appello degli infermieri: "Non sappiamo dove stare, chi ha case vuote le metta a disposizione"

Viste le assunzioni straordinarie della Regione in tanti stanno arrivano ma le strutture ricettive sono chiuse, Massai: "Aiutateci"

L'ordine degli infermieri di Firenze e Pistoia lancia un appello ai cittadini: "Mettete a disposizione alloggi per gli infermieri che stanno tornando in Toscana per l’emergenza Covid-19 (Coronavirus, ndr".

Come fa infatti sapere il presidente del suddetto ordine, Danilo Massai, "tanti infermieri che attualmente lavorano in altre regioni stanno facendo grandi sacrifici per tornare in Toscana, a seguito della chiamata d’emergenza di Estar (la Regione Toscana ha avviato la procedura per l'assunzione straordinaria di 2mila tra infermieri e Oss, ndr). Si trovano però di fronte a un grosso ostacolo: con la chiusura di tutte le strutture ricettive non sanno dove alloggiare e dove dormire".

"Lanciamo un appello ai cittadini di Firenze e Pistoia perché concedano alloggio agli infermieri che vengono ad assistere i cittadini delle due province – chiede Massai -. Vista l’emergenza in corso e la situazione in cui si troveranno gli infermieri chiediamo a chi ha case o parti di case vuote di metterle gratuitamente a disposizione per un paio di mesi".

In parallelo l'ordine fa sapere che sta dialogando con la Regione, con le istituzioni e con le associazioni di categoria perché siano attivate al più presto iniziative in tal senso "ma visto il momento di difficoltà ogni contributo, anche piccolo, può essere utile. Permettiamo a questi giovani infermieri di inserirsi e fare il proprio lavoro". Lo sforzo che sta facendo tutto il personale sanitario della sanità pubblica, infermieri compresi, contro il coronavirus è infatti straordinario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per dare la propria disponibilità è possibile scrivere a presidente@opifipt.it o a protocollo@opifipt.it, oppure contattare la pagina Facebook dell'Ordine delle professioni infermieristiche di Firenze e Pistoia.

Quante sono le case vuote a Firenze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Scuola, istituto Compagni-Carducci nel caos. I genitori: "Non mandiamo i figli a scuola"

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento