Cronaca Careggi

Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

Col picco di contagi la direzione chiude le porte. In vista restrizioni anche in altri ospedali

Dopo mesi in cui è stato praticamente impossibile entrare negli ospedali, le maglie erano state di nuovo allargate con l'attenuarsi dell'emergenza coronavirus. Ma oggi, con la nuova ondata di contagi, le regole tornano a cambiare.

Accompagnatore consentito solo nei casi in cui il paziente sia non autosufficiente. E' la nuova disposizione in vigore da oggi all’ospedale di Careggi. A riportare la notizia è il Corriere Fiorentino, che spiega come si tratti di una disposizione temporanea.

L'obiettivo è naturalmente quello di minimizzare i rischi di diffusione del virus in ospedale. Secondo quanto riporta il quotidiano, ieri, durante una riunione, la direzione dell'ospedale ha deciso di ridurre la possibilità di accesso ai padiglioni. 

Fino ad oggi a Careggi era consentito l'accesso alla visita di un unico parente per ogni turno di passo. Una riflessione sulle restrizioni negli accessi nelle strutture sanitarie sarebbe in corso anche da parte delle altre direzioni sanitarie della Asl Toscana.

La decisione fa seguito a quella già disposta dal governatore della Toscana Eugenio Giani nelle Rsa, dove negli ultimi giorni si sono verificati nuovi focolai.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

FirenzeToday è in caricamento