menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: “Io resto a casa”, la campagna sbarca su manifesti e schermi digitali

Oltre agli spazi comunali, concessi gratuitamente anche quelli dei privati. Gianassi: “Vogliamo raggiungere più persone possibile”

Grandi manifesti, schermi digitali e vetrinette. La campagna di comunicazione del Comune di Firenze “io resto a casa” sta utilizzando tutti i circuiti a disposizione per arrivare a contenere la diffusione del Coronavirus, anche grazie alla disponibilità di privati che hanno concesso i loro spazi gratuitamente.

Il Comune ha affisso 25 grandi manifesti 6x3 con la scritta “Io resto a casa. Rispetta le regole. Vale per tutti, vale per te” sul proprio circuito di affissione, messaggio affidato anche a 160 locandine nelle vetrinette cittadine e a 40 schermi digitali del Comune sparsi in città.

A questi si aggiungono 25 grandi manifesti cartacei e 2 digitali affissi sul circuito messo a disposizione gratuitamente da Real Media, e 8 pannelli digitali messi a disposizione da Silfi. Fra i privati che hanno messo gratuitamente a disposizione gli spazi affissione per la campagna anche Silvaneon.

“Stiamo cercando di raggiungere più persone possibili con il messaggio , fondamentale per contenere il Coronavirus, di rimanere a casa – ha detto l’assessore al bilancio Federico Gianassi – per questo abbiamo avviato anche una campagna di comunicazione sui manifesti e sui canali digitali. Grazie anche alla disponibilità dei privati che ci hanno concesso gratuitamente i loro spazi, e a quella della nostra partecipata Silfi, possiamo provare a raggiungere ancora più persone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

social

Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti: ecco quando riaprono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento