Coronavirus, tornano ad aumentare i morti in Toscana: 22 decessi in un giorno

Cala invece il numero dei nuovi positivi e dei ricoveri in terapia intensiva

Sono 226 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana nelle ultime ventiquattro ore, come comunicato oggi, venerdì 3 aprile, nel bollettino medico quotidiano.

Nuovi positivi dunque in netta diminuzione rispetto a ieri, giovedì, quando erano stati 406 (in questo caso i tamponi fatti erano stati leggermente di più, 4.149, mentre nelle ultime ventiquattro ore ne sono stati fatti 3.736).

Si registra però un aumento dei morti, che sono stati 22, rispetto ai 15 di ieri e ai 9 di mercoledì. Il totale dei decessi dall'inizio dell'epidemia sale dunque a 290.

Questi i 22 decessi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore, con l’indicazione di sesso, età e comune di domicilio: F, 87, Seravezza; M, 82, Carrara; M, 57, Pontremoli; F, 79, Castelnuovo Magra; M, 74, Porcari; M, 91, Massa; M, 78, Massarosa; F, 83, Cascina; M, 67, Firenze; M, 74, Firenze; F, 94, Firenze; M, 88, Pistoia; F, 88, Pescia; M, 88, Montecatini Terme; M, 82, Pescia; F, 87, Prato; F, 87, Prato; F, 78, Prato; F, 83, Bucine; M, 81, San Quirico d’Orcia; F, 84, Arcidosso; F, 66, Abbadia San Salvatore.

Molto contenuto l’aumento di ricoveri (+7 rispetto a ieri) e, almeno questa pare una buona notizia, nelle terapie intensive si registra un diminuzione ricoveri, con sette persone in meno ricoverate. Aumentano le guarigioni cliniche (da 166 a 216), e anche quelle virali (da 50 a 84).

Ad oggi, venerdì 5 aprile, sono dunque 5.499 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 84 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti 'negativizzati', risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore) e 216 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora 'negativizzati'). I decessi come detto sono 290 e dunque le persone attualmente positive sono 4.909.

Nella quasi totalità dei casi, come ripetono in ogni bollettino le autorità sanitarie, si tratta di persone che avevano patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono in totale 1.437 (ieri erano 1.430), di cui 288 in terapia intensiva (ieri erano 295).

Di 5.499 tamponi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 1.543 Firenze, 361 Pistoia, 323 Prato, 843 Lucca, 644 Massa-Carrara, 519 Pisa, 307 Livorno, 264 Grosseto, 337 Siena, 358 Arezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 44mila460 tamponi, su 38.772 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Dal monitoraggio giornaliero infine risultano 14mila785 le persone attualmente in isolamento domiciliare in tutta la Toscana, di cui 7.010 nella Asl centro (Firenze, Prato e Pistoia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento