Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, l'appello di scienziati e docenti: "Regolarizziamo gli immigrati irregolari"

Tra i firmatari, molti professori delle Università di Pisa e Firenze

Un appello è stato lanciato da 360 firmatari - tra economisti, immunologi, virologi, giuristi ed esperti di immigrazione - per sollecitare la regolarizzazione degli immigrati irregolari, non solo in agricoltura ma anche in tutti gli altri settori economici del Paese.

Gli "invisibili", infatti, secondo i firmatari, rischiano di essere uno dei maggiori fattori di rischio nella nascita di nuovi focolai. Inoltre rappresentano un potenziale bacino di manovalanza per la criminalità.

La via legislativa - spiegano i firmatari dell'appello - potrebbe essere quella di una sanatoria tramite dichiarazione di un datore di lavoro, che consente di ottenere un permesso di soggiorno e lavoro temporaneo che, finita la fase di emergenza, sarà sottoposto all'iter previsto per questi tipi di permesso.

"Sta circolando in questi giorni nelle commissioni parlamentari la bozza di un disegno di legge per la regolarizzazione degli immigrati irregolari in agricoltura - si legge nel documento - In questo nostro appello vogliamo sottolineare l'opportunità di estendere la proposta agli irregolari che lavorano in tutti gli altri settori economici del paese (e, in primis, in quelli cruciali dei servizi alla persona, dell'artigianato, dell'industria e dei servizi ad essa collegati). Non soffermandoci sulle evidenti motivazioni umanitarie ma su quelle di carattere sanitario, di sicurezza, economico e sociale".

Tra i firmatari toscani figurano Angelo Baracca, Paolo Brunori, Gustavo De Santis, Nicola Doni, Lapo Filistrucchi, Giorgio Ricchiuti, Donato Romano, Daniele Vignoli e Piero Tani dell'Università di Firenze; Fabrizio Bientinesi, Carlo Cristiano, Pompeo Della Posta, Luca Michelini, Enza Pellecchia e Alberto Vannucci dell'Università di Pisa, oltre ad Arianna Martinelli, della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello di scienziati e docenti: "Regolarizziamo gli immigrati irregolari"

FirenzeToday è in caricamento