menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: l'Antico Vinaio dona 200 uova di Pasqua

Uova di Pasqua in dono al Banco Alimentare. Saccardi: "La generosità è un moltiplicatore"

"Un grazie a tutti quelli che hanno collaborato a questa catena di solidarietà. Alla Fondazione Tommasino Bacciotti, a Tommaso Mazzanti dell'Antico Vinaio, e ai volontari del Banco Alimentare. Questo è uno di quei casi in cui la generosità fa da moltiplicatore e un gesto ne chiama un altro".

E' quanto ha detto oggi l'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi, nella sede del Banco Alimentare, alla Mercafir, dove sono arrivate le 200 uova di Pasqua che Tommaso Mazzanti, titolare dell'Antico Vinaio, la celebre panineria di via de' Neri, ha acquistato dalla Fondazione Tommasino Bacciotti per donarle al Banco Alimentare, che le distribuirà alle famiglie bisognose che assiste abitualmente.

Erano con Stefania Saccardi, Tommaso Mazzanti, Paolo Bacciotti, che vent'anni fa, per ricordare il figlio Tommasino, morto per un tumore cerebrale, ha dato vita con la moglie Paola alla Fondazione, che ha l'obiettivo di raccogliere fondi per iniziative di studio, formazione ed assistenza sui tumori cerebrali infantili; e Francesco Grazzini del Banco Alimentare.

"La Toscana è una delle poche Regioni che sostengono iniziative come questa del Banco Alimentare - ha detto Stefania Saccardi - E continueremo a finanziare questa attività".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento